As Roma, ecco chi è Manolas l’ultimo acquisto di Sabatini

Nipote d'arte, giocatore di qualità e buona tecnica sia in difesa che in fase di impostazione di gioco

0
754

Greco, nato a Nasso nel ’91, Konstantinos Manolas è il nuovo difensore della Roma. Vanta presenze nell’Under 21 greca e nella prima squadra della Nazionale e si è messo in luce proprio al Mondiale brasiliano.

PARENTELA – È il nipote di Stylianos Manolas, classe ’61 ex calciatore, anche lui difensore, e ora allenatore, che durante la sua carriera ha vinto quattro campionati, tre coppe nazionali greche, due supercoppe di Grecia e una coppa di Lega greca.

CARATTERISTICHE – Prestanza fisica, quasi 1.90 di altezza, 83 kg, buona tecnica sia in difesa che in fase di impostazione di gioco. È abile nel giocare con entrambi i piedi e questa è sicuramente una caratteristica piuttosto importante, unita alla velocità e alla capacità di marcare e controllare la palla.

CARRIERA – Insomma Sabatini sulla carta sembra averci visto bene ancora una volta, prendendo un giocatore di grande qualità e che può crescere molto. Ha iniziato nel Thrasyvoulos Fylis, poi è passato all’Aek Atene segnando il primo gol da professionista proprio contro l’Olympiakos nel 2010, pochi minuti prima aveva subito un brutto colpo al volto ma non è voluto uscire dal campo. Il giorno dopo è stato operato e gli sono state impiantate delle placche metalliche. Due anni dopo è arrivato all’Olympiakos. In Grecia ha vinto due campionati e due coppe.

Con la Roma ha un contratto di 5 anni, è stato pagato 13 milioni di euro più 2 milioni di bonus e giocherà con il numero 44, lui voleva avere almeno un 4 sulla sua maglia e questo era l’unico numero possibile. Arrivato al posto di Benatia ha subito messo in chiaro le cose: «Io sono il presente, lui il passato».

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

È SUCCESSO OGGI...