As Roma, Francesco Totti “sfodera” un fioretto per avere il tricolore

È pronto per il suo 23° anno in giallorosso e ammette: «Purtroppo sto invecchiando, ma il calcio per me è tutto»

0
355
Serie A, Totti capitano dell'As Roma pronto a fare una rinuncia per lo scudetto

A quasi 38 anni suonati (compirà gli anni a settembre) Francesco Totti non perde la voglia di vincere e di giocare, ma su tutti i fronti e non solo a calcio. Ecco che allora pur di mettere in bacheca un altro scudetto è disposto a fare anche grandi rinunce.

LA RINUNCIA – Intervenuto a Roma Radio, nuova emittente ufficiale giallorossa che trasmette da Trigoria, il capitano della Roma ha spiegato: «A cosa rinuncerei per lo scudetto? Alla nutella o facciamo al gelato per un anno». Insomma è pronto a fare un fioretto per avere ancora cucito sul petto il tricolore. Un sogno che comincerà questo weekend con la sfida contro la Fiorentina con la speranza di fare un cammino bello come l’anno scorso, positivo e magari anche migliore.

IL MISTER – Totti parla di Rudi Garcia e ne tesse le lodi: «È una bella persona, fa spogliatoio, ha voglia di fare bene. È stato bravo a ribaltare una situazione difficile, visto che venivamo da due anni bruttissimi. È arrivato in punta di piedi, ma è riuscito a capire l’ambiente».

PASSIONE E SPERANZA – Francesco Totti è pronto per il suo 23° anno con la maglia della Roma e quando gli domandano cosa è cambiato lui risponde «purtroppo sto invecchiando, ma il calcio resta la mia passione, il mio divertimento, è tutto». Totti però si ritrova a che fare con un «gioco più fisico, meno tecnico e prima mi divertivo di più, ma la voglia c’è sempre». E magari un giorno scriverà un libro sulla sua storia, sui tanti anni passati alla Roma e sui tanti personaggi che ha visto passare a Trigoria.

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

È SUCCESSO OGGI...