As Roma, tutte le contromosse di Garcia per battere il Napoli

0
63
As Roma, Garcia e le contromosse per battere il Napoli, è guerra con Benitez. Attesa per la decisione sulla squalifica di De Rossi (tedeschi)

Non sarà una gara che rivoluzionerà la classifica, almeno non subito, ma è innegabile che Napoli-Roma è una di quelle gare che contano, perchè la Roma deve difendere il secondo posto dagli attacchi dei partenopei, cercare di non perdere terreno dalla Juventus e vendicare il ko in Coppa Italia proprio al San Paolo. Un ko che ha negato ai romanisti la finale del trofeo.

LA TATTICA – Garcia allora prova tutte le tattiche possibili per espugnare il campo del Napoli, e controlla da vicino gli allenamenti: Balzaretti si è allenato con il gruppo almeno in parte, Totti ha svolto un lavoro specifico, Maicon e Dodò sono recuperati. L’unico assento certo sarà De Rossi (è attesa in giornata la decisione sulla sua squalifica, ma almeno una giornata se non due le dovrà scontare, Baldissoni ha detto che «la prova tv qui non è applicabile, il fatto è avvenuto davanti a tre arbitri», che quindi avrebbero visto ma non sanzionato il gesto perchè non violento). A questo punto l’unica incognita è la condizione di Strootman, che sta meglio ma bisognerà vedere se Garcia vorrà rischiarlo.

LA SCARAMANZIA – A dirigere la gara sarà Rocchi, che spesso ha diretto la Roma, ma guarda caso è proprio il fischietto del match di Coppa dello scorso 12 febbraio. Qualcuno fa gli scongiuri, in fin dei conti si giocherà nella terra degli scaramantici per eccellenza. Il Napoli ha 6 punti in meno della Roma in classifica, ma i giallorossi devono anche recuperare un match.

LA GUERRA DI BENITEZ – Intanto Rafael Benitez “dichiara” guerra alla Roma, come riporta Tuttonapoli.net il tecnico del Napoli ha spiegato: «Lo scudetto? È andato. Noi possiamo puntare al secondo posto, è l’unico obiettivo raggiungibile. Non ho dubbi che il secondo posto sia possibile, il mio Oscar resta il campionato: vincere con la Roma è importantissimo».

PRIMAVERA – Il weekend sarà importante anche per i giovani della Primavera che domenica alle ore 11.30 al campo Fersini del centro sportivo di Formello giocheranno il derby con i cugini della Lazio. All’andata finì 1-2 per i biancocelesti, che al momento sono primi in classifica con 47 punti davanti a Fiorentina (43) e Roma (40).

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]