As Roma, le ultime indiscrezioni sul progetto del nuovo stadio

1
105
As Roma, aerea di Tor di Valle dove sorgerà il nuovo stadio. Ignazio Marino attende James Pallotta (Tedeschi)

Inutile negarlo è la questione del momento. Il nuovo stadio dell’As Roma tiene banco come non mai. Interessa chi ci sta investendo, interessa l’Amministrazione del Comune di Roma, interessa i giocatori del club giallorosso che potranno avere uno stadio tutto per loro e interessa i tifosi che sognano un grande impianto.

NOTIZIE SUL WEB – Sulla rete corrono un sacco di notizie, diciamolo non tutte forse hanno un vero senso, un fondo di verità, ma si parla, anzi se ne parla tanto di questo stadio. Non si conoscono i progetti, non si sono viste le foto, qualche indiscrezione trapela ma alla fine poi bisognerà aspettare il 26 marzo, quando sembra che questo progetto vedrà la luce, o quanto meno verrà svelato.

CURIOSITÀ – Si parla di una struttura che avrà tra i 50 e i 60 mila posti, ci vorrà circa un miliardo di investimenti non solo per lo stadio ma anche per tutte le infrastrutture che dovranno nascergli intorno. La zona ormai designata sembra quella di Tor di Valle, anche se qualcuno ipotizza che ci possa essere un’alternativa. Ma quale? Al momento non è dato sapere. Radio Manà Sport ha dato un’anticipazione ovvero che il nome dello stadio sarà Colosseum, e qui la storia di Roma e non solo torna sovrana.

MARINO OGGI IN RADIO – Intanto il sindaco Ignazio Marino ha parlato oggi a Radio Radio spiegando di non aver avuto «comunicazioni ufficiali dal presidente James Pallotta, quando lui sarà pronto lo saremo anche noi». Il primo cittadino della capitale ha quindi ribadito di non avere notizie in merito al 26 marzo e alla presunta data della presentazione del progetto. «Ci ha promesso pochi mesi fa che sarebbe tornato con un piano cantierabile da sottoporre al Comune di Roma. Quando lo porterà studieremo il tutto nell’interesse dei cittadini».

COME SARÀ – Lo stadio dovrebbe essere quindi molto hi-tech e ad anelli secondo quanto anticipato da Romanews.eu, oltre all’impianto stesso avrà un albergo per la squadra, il museo, un centro sportivo che sostituirà Trigoria (che dovrebbe essere riservata al settore giovanile), avrà un maxischermo con quasi 8 mila posti per consentire ai tifosi di seguire le partite in trasferta. Lo stadio dovrebbe avere anche delle aree separate: una popolare per seguire le gare in piedi, e una riservata tipo suites. Per raggiungere lo stadio ci sarà una fermata metro chiamata “Curva Sud”.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]

1 COMMENTO

Comments are closed.