As Roma, Garcia pungente: c’è stata mancanza di rispetto

0
101
As Roma, battuta la Sampdoria grazie ai gol di Destro e Pjanic. Parole pungenti di Rudi Garcia

Tanti spunti oltre la vittoria contro la Sampdoria. La Roma torna al successo, lasciandosi alle spalle il brutto ko con il Napoli in Coppa Italia. E con questi tre punti la Roma mantiene le distanze inalterate in classifica sia dalla Juventus che proprio dai partenopei.

CURVE CHIUSE – E lo fa in uno stadio Olimpico con le curve senza tifosi, per la conferma della sanzione, nonostante il doppio reclamo del club giallorosso. Curve chiuse, ma i cori discriminatori ancora una volta all’indirizzo dei napoletani non sono mancati, e pare siano partiti dai distinti. Un’altra sanzione in arrivo?

GARCIA PUNGENTE – In conferenza stampa Rudi Garcia ha parlato di una certa mancanza di rispetto nei confronti dei ragazzi, che avrebbero risposto sul campo. Ma da parte di chi? «Dico solo che bisogna vedere i numeri di questa squadra: parlano da soli – ha spiegato il tecnico -. Dobbiamo mettere avanti il risultato, il gioco dei miei, i tre gol, una difesa di ferro e la doppietta di Destro (l’altro gol l’ha segnato Pjanic, ndr), un grande attaccante».

Probabilmente Garcia non ha digerito le critiche post sconfitta con il Napoli, critiche che però perdendo 3-0 al San Paolo possono anche starci. Poi parlando di Destro ha aggiunto: «Penso che sia un giocatore molto importante della mia rosa, ha segnato sei gol e la sua stagione è iniziata solo a dicembre. Purtroppo si è infortunato Maicon: speriamo che non sia grave. Gli altri giocheranno in Europa a metà settimana e per me questo aspetto costituisce un grande vantaggio».

UNA GRANDE DIFESA – Poi loda Benatia e il resto della retroguardia giallorossa: «Abbiamo sicuramente la miglior difesa d’Italia e un attacco che è tra i più forti. Non lasciamo spazio alla squadra avversaria per fare azioni pericolose. Con la Samp è stata la vittoria del gioco ed è questo che avevo chiesto alla squadra. È la nostra strada e dobbiamo sempre seguirla».

La ricetta di Garcia quindi è «movimenti semplici, possesso palla e pressing», e poi suona quasi come una dichiarazione d’amore quando dice: «Ho fiducia totale in questa squadra e penso che ho ragione di averla».

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]