Calciomercato Roma, Sabatini va a caccia in Spagna

0
73
Calciomercato Roma, Sabatini punta Debuchy

Mentre Rudi Garcia prepara il derby con Toloi e Pjanic in gruppo a provare schemi e Totti in palestra, si tracciano anche i primi bilanci del mercato invernale. Ma Sabatini in questi mesi non resterà alla finestra a guardare la Roma, continuerà a intavolare trattative per cercare di plasmare la squadra della prossima stagione.

IL BILANCIO – Secondo quanto riportato dall’Asca (cifre fornite dall’Osservatorio Calcio Italiano) nei bilanci per le operazioni di calciomercato 2013-14 effettuate sia in estate che in inverno la serie A ha chiuso in negativo, ma la Roma ha il miglior saldo societario: chiusura in attivo (41.110.000 euro, 46 acquisti per 73.390.000 euro in uscita, e 47 cessioni per 114.500.000 euro in entrata). In attivo anche Udinese, Parma, Torino, Lazio, Sampdoria ec., in passivo Inter, Napoli e Milan e via dicendo, con la Roma che dietro al Napoli è il secondo club per investimenti maggiori sul mercatp; stessa classifica anche per le plusvalenze: giallorossi secondi con la cessione di Marquinhos. La Lazio chiude con il miglior attivo per il solo mercato di gennaio.

LE PROSSIME MOSSE – Sabatini getta un occhio in Spagna per il prossimo mercato estivo. Il dirigente giallorosso pare infatti stia puntando dritto su Montoya, il 22enne terzino del Barcellona, che è in scadenza di contratto a giugno e potrebbe liberarsi a parametro zero, sempre che lui non voglia puntare al rinnovo. Ma non c’è solo la Roma, sono interessate a lui anche Napoli e Inter, oltre a diversi club inglesi. La Roma punta a coprirsi in tutti i reparti, e in questo caso per il centrocampo il nome preferito è quello di Natkho, 25enne israeliano ora al Salonicco anche lui svincolato, ma extracomunitario, nota dolente che ha impedito a Sabatini di chiudere l’affare già in questa finestra di mercato.

EVRA E QUAGLIARELLA NEL MIRINO – La Roma non si arrende, anzi torna alla carica per Evra, il 32enne terzino del Manchester United. Il francese piace sempre molto al club di Trigoria per coprire la fascia sinistra, considerando la poca esperienza di Dodò e gli infortuni di Balzaretti. Per l’attacco, invece, il nome che si fa è quello di Quagliarella, non troppo contento forse di alcune scelte fatta dalal Juventus. L’attaccante escluso dall’Europa League potrebbe magari decidere di lasciare Torino, visto anche il reparto avanzato piuttosto affollato. Ma anche in questo caso sono diversi i club che puntano a prendere l’attaccante bianconero.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA AS ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”15″]