Rugby, Lazio in trasferta a Padova. Prima in casa per Fiamme Oro e Capitolina

0
46

Debutto in casa per Unione Capitolina e Fiamme Oro Roma, ed esordio assoluto in questa stagione per la Lazio che nella prima giornata di campionato aveva osservato un turno di riposo. La Capitolina proverà a riscattare contro il Reggio Emilia (domani alle 16 al campo di via Flaminia) il pesante ko di una settimana fa, quando ha ceduto ai campioni del Mogliano per 50-6. «Partita importante se letta come scontro salvezza – commenta il ct Cococcetta -. Dobbiamo puntare a migliorare la prestazione dal punto di vista della tenuta complessiva del match. Abbiamo pagato lo scotto dell’esordio, ma dobbiamo guardare al futuro con fiducia». «Sono certo – aggiunge – che tutto il club saprà dare il meglio di sé, considerando che sarà la prima in assoluto nel massimo campionato italiano. Se al cuore uniamo il cervello, con giusta attenzione e lucidità, potremo centrare un’ottima prestazione». LEGGI ANCHE: Rugby: Lazio, Unione Capitolina e Fiamme Oro lanciano la sfida Discorso simile per le Fiamme Oro, costrette ad arrendersi al Rovigo per 47-9 e ora pronte a cercare una rivincita fra le mura amiche contro il Mogliano (alla caserma Gelsomini alle 15.30). Coach Presutti non ha particolari strategie da mettere in atto, se non avvertire i suoi di prestare massima attenzione. «Se mi chiedessero quali siano i punti di forza del Mogliano, io risponderei tutti – dichiara il tecnico cremiso –. Sanno far girare benissimo il pallone, ma anche difendere solidamente, senza parlare della mischia». Assenti l’estremo Barion e l’ala Di Massimo. In seconda linea mancherà Sutto, in prima Cocivera e Cerqua. Presutti schiererà Gentili e Pettinari piloni e Vicerè tallonatore. C’è emozione in casa Lazio per questo debutto stagionale in Eccellenza. Il XV di Alfredo De Angelis domani alle 16 andrà a far visita al Padova. «Partiamo sfavoriti – sottolinea De Angelis sottolinea -, ma con la voglia di fare bella figura e di provare a portare a casa qualche punto. Padova non è mai un campo facile, questo si sa. Loro si sono rinforzati e vorranno sicuramente rifarsi della sconfitta di Prato. Questo, però, non ci preclude la possibilità di fare bene la nostra parte e iniziare la stagione con una bella prova». Pronti a scendere in campo per la prima volta con la maglia biancoceleste Troy Nathan e Nick Civetta.