Roma incorona Nadal e Serena Williams

0
16
 

Roma incorona il “Signore della terra” e la “Venera nera”. Rafa Nadal e Serena Williams trionfano agli Internazionali d'Italia nei rispettivi tabelloni. Per lo spagnolo è  il settimo titolo a Roma, non ha avuto problemi a liquidare per 61 63 lo svizzero Roger Federer (finale storica, la più veloce di sempre al meglio dei tre set). Nadal prenota lo scettro anche per il Roland Garros, sulla terra è praticamente imbattibile (13-2 il computo delle sfide totali sul rosso con Federer).

Serena Williams torna invece a vincere al Foro Italico dopo undici anni dal suo primo successo capitolino. Praticamente perfetta la tennista americana contro Victoria Azarenka: 61 63 in un’ora e 34 minuti. Giusto il tempo per far capire a tutti chi è la numero uno.

Non è andata bene invece a Sara Errani e Roberta Vinci, che nella finale del doppio si sono arrese 46 63 10-8 alle cinesi di Taipei Su-Wei Hsieh e Shuai Peng, mancando di poco il bis agli Internazionali.

Hanno invece centrato addirittura il “tris” i fratelli Bob e Mike Bryan, che hanno conquistato il titolo nel doppio maschile, battendo 62 63 gli indiani Mahesh Bhupathi e Rohan Bopanna in appena 52 minuti di gioco. I gemelli statunitensi  avevano già vinto a Roma nel 2008 e nel 2010.