Tragedia all\’America\’s Cup, si ribalta catamarano: muore campione olimpico

0
24

Il catamarano svedese Artemis si è rovesciato nella baia di San Francisco, durante una sessione d'allenamento in vista dell'America's Cup.

Un incidente trasformatosi in tragedia, quello avvenuto a largo delle coste californiane: nel ribaltamento dell'imbarcazione, lunga 72 piedi, ha perso la vita il velista britannico Andrew Simpson, medaglia d'oro ai Giochi di Pechino del 2008.

Simpson è rimasto intrappolato sotto la barca per circa 10 minuti; nonostante i numerosi tentativi di rianimarlo, il campione olimpico è morto al St. Francis Yacht Club, dove era stato trasportato dai paramedici.

''E' stato un tragico incidente. Le nostre preghiere vanno alla famiglia di Andrew, alla moglie, ai figli, e ai compagni del team'', ha dichiarato Paul Cayard, amministratore delegato di Artemis Racing.

Simpson, 36 anni, era un velista esperto, oro olimpico ai Giochi di Pechino del 2008 e argento alle Olimpiadi di Londra del 2012, nella categoria Star. (asca)