Serie A: Lazio a valanga sul Bologna (6-0). Juve Campione d\’Italia, Pescara in Serie B

0
26

Nel giorno della festa Juventus esulta anche la Lazio di Vladimir Petkovic, che torna alla vittoria in campionato e riprende la sua corsa verso l'Europa League dopo aver inflitto un netto 6-0 al Bologna di fronte al pubblico dello stadio "Olimpico". 

Il rotondo successo biancoazzurro, ottenuto con estrema facilità contro un avversario più che remissivo, è merito di ben cinque reti dell'attaccante Miroslav Klose (21', 36', 38', 50' e 61') e del magnifico destro dai 25 metri di Hernanes al 31'. Attualmente la Lazio è settima a 55 punti e nelle ultime tre partite, per centrare l'obiettivo europeo, dovrà vedersela con la Roma (quinta a 58 punti) e l'Udinese sesta a 57, vittoriosa per 3-1 contro la Sampdoria nell'anticipo delle 12.30 (splendida doppietta di Di Natale e rete di Muriel per i friulani, Eder in goal per i blucerchiati).

E mentre cresce l'attesa per il big match Napoli-Inter di stasera (ore 20.45, stadio "San Paolo") il Milan liquida di misura in casa il Torino per 1-0: i granata, ancora in lotta per non retrocedere, sprecano tante occasioni nel primo tempo e Balotelli, per i rossoneri, li punisce con la decisiva zampata all'85', rete che conferma il Milan al terzo posto (65 punti, +4 sulla Fiorentina) e mette pressione ai partenopei per la zona Champions. Più in alto, in vetta, è ufficiale la vittoria dello scudetto 2012/13 della Juventus di Antonio Conte, la quale festeggia allo "Juventus Stadium" il suo ventinovesimo titolo della storia (trentunesimo contando i due ritirati in seguito allo scandalo Calciopoli), frutto di 26 vittorie, 5 pareggi e appena 4 sconfitte in 35 partite, con altre tre gare da disputare prima del termine della stagione. A capitolare in Piemonte e consegnare il tricolore ai bianconeri è stato il Palermo, messo ko per 1-0 da un rigore di Vidal (59') e ancora in piena lotta per la permanenza in Serie A

A tenere ancora in gioco i rosanero, inchiodati al terzultimo posto con 32 punti, è il Siena penultimo (30 punti) che perde 3-0 a Catania (tripletta di uno scatenato Bergessio) e complica il suo discorso salvezza. Il Genoa nel frattempo esce temporaneamente dalla zona calda battendo per 4-1 il retrocesso Pescara. A "Marassi" è Borriello show: la punta napoletana segna una tripletta (si aggiunge al goal in apertura del compagno Floro Flores) e rende inutile il goal dell'ex Sculli per gli abruzzesi. Sempre in chiave salvezza il Parma sconfigge l'Atalanta 2-0 (Parolo al 44' e Biabiany al 58'), raggiunge quota 43 punti (10° posto) e tira un sospiro di sollievo per la prossima stagione.

35° giornata – Serie A

Chievo Verona-Cagliari 0-0
Fiorentina-Roma 0-1
Udinese-Sampdoria 3-1
Catania-Siena 3-0
Genoa-Pescara 4-1
Juventus-Palermo 1-0
Lazio-Bologna 6-0
Milan-Torino 1-0
Parma-Atalanta 2-0
Napoli-Inter stasera (ore 20.45)

Marco Reda