AS Roma, Andreazzoli: \”Conosciamo il valore della Fiorentina. Spalletti? Non decide lui su di me\”

0
33

Quella di domani sera è una partita fondamentale per il proseguimento della stagione della Roma. La sfida dell'"Artemio Franchi" (ore 20.45) contro la Fiorentina può valere ai giallorossi un'ulteriore avvicinamento alla zona Champions, in caso di vittoria, o un ritorno all'Inferno della qualificazione all'Europa League se dovesse arrivare un ko. Il tecnico Aurelio Andreazzoli, nella conferenza stampa della vigilia, si è mostrato consapevole dell'importanza della gara di Firenze: "conosciamo il valore della Fiorentina, una squadra brillante che attacca con tutti i suoi effettivi e con calciatori di qualità. Noi però abbiamo imparato la lezione del pareggio con il Pescara. In campo si affronteranno due squadre che faranno attenzione alle rispettive idee di gioco e alle prerogative dell'avversario".  

Il timoniere della Roma spende inoltre belle parole per l'allenatore viola Vincenzo Montella, ex tecnico proprio dei giallorossi: "quando era calciatore l'ho apprezzato tantissimo, aveva personalità e una gran predisposizione per diventare allenatore. Non posso che parlare benissimo di lui, è una persona curiosa. La differenza in campo tuttavia la fanno i calciatori". E dopo aver glissato su un ipotetico scambio Osvaldo-Jovetic con la stessa Fiorentina, rassicurato tutti sulle buone condizioni fisiche di tutta la rosa e ricordato di quando era vicino a raggiungere Sinisa Mihajlovic in Toscana, Andreazzoli ha risposto freddamente ai  recenti complimenti di  Luciano Spalletti, altro ex allenatore giallorosso ("le sue parole fanno piacere ma non è lui a decidere sulla mia conferma a Roma").