Serie A: poker della Roma al Siena, pari Lazio a Parma. Il derby di Torino va alla Juve, Inter ancora ko

0
25

La 34° giornata di Serie A, giocata nel caldo pomeriggio odierno, non ha emesso verdetti ufficiali per il campionato, ma ha comunque aperto nuovi scenari per i traguardi stagionali.

La Roma di Aurelio Andreazzoli, dopo il deludente pareggio di Domenica scorsa con il Pescara, vince all'"Olimpico" contro il Siena e raggiunge il quinto posto in classifica a 55 punti, quattro in meno del Milan (impegnato stasera alle 20.45 in casa contro il Catania) e sei di distanza dal terzo posto occupato dalla Fiorentina, che nel frattempo batteva 0-3 la Sampdoria a Genova (reti di CuadradoLjajic Aquilani). Ci pensano una tripletta di Osvaldo (14', 41' e 67') e lo splendido goal di Lamela al 16' ad indirizzare la gara sui binari giallorossi, lasciando il Siena al penultimo posto a 30 punti, in una situazione critica per la salvezza.  Non va così bene invece la Lazio, che impatta sul campo del Parma per 0-0, risultato maturato al termine di un incontro privo di grandi spunti, eccezion fatta per i due goal annullati (uno per parte) nella ripresa e l'espulsione del difensore laziale Biava al 94'. Con questo pareggio la squadra di Wladimir Petkovic resta inchiodata all'ottavo posto a 52 punti, attualmente fuori dall'Europa League.

In vetta, la Juventus vince il derby della Mole a spese di un Torino ancora in lotta per la permanenza in Serie A ed è a un punto dalla conquista dello scudetto 2012/13, grazie allo 0-2 del "Delle Alpi" (reti nel finale di secondo tempo di Vidal e Marchisio). L'appuntamento per la festa bianconera è già fissato per Domenica prossima, allo "Juventus Stadium". Non sorride invece l'Inter, che perde 1-0 in trasferta contro il Palermo (decisivo il goal di Ilicic al 10' del primo tempo) e viene scavalcata in classifica dall'Udinese: i nerazzurri, che nel primo tempo perdono anche il capitano Javier Zanetti per sospetta lesione del tendine d'Achille, sono al momento settimi in classifica, anch'essi fuori dalla zona Europa come la Lazio, il Palermo invece raggiunge quota 32 punti ed è attualmente salvo in virtù degli ultimi buoni risultati.

In chiave salvezza, il Genoa ottiene una vittoria pesante in casa del Chievo Verona, battuto dai rossoblu per 0-1 con Borriello match winner al 73'. Tuttavia la vittoria in Veneto non permette ai liguri di evadere dalla zona calda, in quanto i 30 punti raggiunti (a pari merito con il Palermo) condannano ad oggi lo stesso Genoa alla retrocessione, per via dello svantaggio negli scontri diretti con i siciliani. E mancano quattro giornate al termine della stagione.

34° giornata – Serie A

Atalanta-Bologna 1-1
Cagliari-Udinese 0-1
Pescara-Napoli 0-3
Chievo Verona-Genoa 0-1
Palermo-Inter 1-0
Parma-Lazio 0-0
Roma-Siena 4-0
Sampdoria-Fiorentina 0-3
Torino-Juventus 0-2
Milan-Catania  stasera ore 20.45

 

Marco Reda