F1: oggi moriva Alboreto, l\’ultimo italiano a vincere con la Ferrari

0
23
 

Una maledetta foratura di uno pneumatico, la perdita graduale di pressione fino al cedimento. E allo schianto. Michele Alboreto, ex ferrarista, campione europeo di Formula 3 nel 1980 e un mondiale di F1 sfiorato nel 1985, perde la vita il 25 aprile del 2001 sul circuito tedesco di Lausitzring, mentre effettuava i collaudi delle nuove Audi R8 Sport in preparazione della 24 Ore di Le Mans.

Alboreto era alla guida lungo un rettilineo, quando la sua auto uscì dal tracciato, colpì una recinzione sulla destra e si capovolse oltre, dopo un volo di un centinaio di metri. Il pilota italiano morì sul colpo.

Milanese, 45 anni, più volte paragonato ad Alberto Ascari per il suo stile di guida, fu l'ultimo italiano a vincere una gara alla guida di una Ferrari. Nel corso della sua carriera ha gareggiato per diversi team, tra cui Tyrrell, Ferrari, Arrows, Lola e Minardi. (asca)