Lazio all\’esame Juve. Petkovic: «Per vincere dobbiamo dare il 150 per cento»

0
45
 

 

 

L’eliminazione in Europa League per opera del Fenerbahce e il pareggio nel derby con la Roma hanno segnato la settimana cruciale della Lazio. I biancocelesti devono affrontare, domani sera, la sfida contro la capolista Juventus in un match che potrebbe rilanciare le ambizioni europee della Lazio. Dopo una stagione da protagonista, i tanti, forse troppi, infortuni ne hanno condizionato il rendimento nel girone di ritorno, ma è il momento di compattarsi e giocarsi tutte le carte fino alla fine della stagione.

Lo sa bene Vladimir Petkovic che nella conferenza stampa pre partita ha cercato di caricare i giocatori: «La squadra sta bene. Abbiamo parlato e mi sono complimentato perché fino adesso abbiamo dato più del 100%. Per fare risultato domani però dobbiamo dare il 150%, serve un ulteriore sforzo oltre il massimo. Dobbiamo centrare i tre punti per il campionato». 

Il mister crede ancora al terzo posto e indica proprio domani come la giornata decisiva per questo traguardo: «Non so cosa direbbero allora le altre 12 squadre di campionato. Ognuno di noi deve dare sempre il massimo. Domani sarà una partita decisiva: perché se vinciamo domani, dopo avremo la possibilità di preparare le gare in maniera differente, giocando una sola gara a settimana ben sapendo che non dipende solo da noi. Ma noi dovremo essere bravi a sfruttare qualsiasi passo falso di chi ci sta davanti».

L’allenatore bosniaco avrà il suo bel da fare per mettere in campo la formazione, specie in difesa. Assenti gli squalificati Biava, Lulic e Radu, così come gli infortunati Konko e Pereirinha, mentre qualche chance in più dovrebbero avere Gonzalez e Andre Dias. Dopo oltre un anno dovrebbe partire titolare Stankevicius, mentre a centrocampo torneranno Onazi e Mauri. In attacco confermato Miroslav Klose.

Antoniomaria Pietoso