Andreazzoli : «Nessun caso Osvaldo». Contro il Toro pronta la difesa a quattro

0
26
 

«Quello che accade negli spogliatoi dovrebbe rimanere tale e comunque non esiste nessun caso Osvaldo: quanto riportato non risponde al vero». Risponde così Aurelio Andreazzoli all'ennesima polemica sullo spogliatoio giallorosso. L'antefatto stavolta è un episodio, riportato stamani dai quotidiani, riguardo un presunto screzio tra Burdisso e Osvaldo, nel quale il difensore argentino avrebbe apostrofato l'attaccante per alcuni suoi atteggiamenti.

«Chi fomenta la polemica – ha proseguito Andreazzoli nella conferenza stampa alla vigilia di TorinoRoma – non fa il bene di questo ambiente. È vero che i risultati non ci supportano, ma non si può neanche gettare benzina sul fuoco ogni volta che non otteniamo i tre punti».

Su Osvaldo, che già nelle scorse settimane era stato protagonista di un episodio molto meno grave (sempre Burdisso lo aveva ripreso all'ingresso sul terreno di gioco in allenamento, perché non aveva atteso i compagni), Andreazzoli ha poi detto: «In questo momento gli manca il gol ed è chiaro ciò influisca».

Ma nella conferenza stampa si è parlato anche delle prossime sfide della Roma e del processo di crescita avuto sotto la guida di Andreazzoli: «Abbiamo due incontri ravvicinati (Torino e Inter in Coppa Italia mercoledì, ndr) – ha detto il tecnico – e valuteremo quali calciatori impiegare. Se sono soddisfatto del gioco? No, perché abbiamo mostrato la nostra identità solo a tratti».

Nel pomeriggio intanto, la Roma lascerà Trigoria per il viaggio che la porterà a Torino. Dopo la sfida coi granata, due giorni di ritiro presso il centro sportivo di Novarello e mercoledì sera l'attesa finale di ritorno in Coppa Italia contro l'Inter.

Nessuna informazione invece sulla probabile formazione per domani, ma la difesa a quattro sembra favorita sullo schieramento a tre centrali.

Vincenzo Nastasi