Champions League: Juve eliminata dal Bayern Monaco. In semifinale anche il Barcellona

0
40

Non è bastato il calore dello "Juventus Stadium" tutto esaurito per portare la Juventus in semifinale di Champions League: dopo aver vinto in Germania per 2-0 la settimana scorsa, il Bayern Monaco ha battuto con lo stesso risultato i bianconeri, sul loro stesso campo, nel ritorno dei quarti di finale della competizione europea, condannando la squadra di Antonio Conte all'eliminazione e guadagnandosi il pass per il turno successivo.

A decidere la gara di Torino nella ripresa, in seguito a un buon primo tempo da parte della Juventus, sono stati i goal di Mandzukic (colpo di testa al 65') e Pizarro (collo destro all'angolino basso al 92', in pieno recupero). Troppo superiore la forza del Bayern Monaco rispetto a quella dei bianconeri, che ora potranno concentrare tutte le loro energie sulle restanti gare di campionato.

Nell'altro quarto di finale di Champions League il Barcellona ha pareggiato in casa 1-1 contro i francesi del Paris Saint-Germain, in un altro stadio interamente sold out, il "Camp Nou", e ha raggiunto la semifinale di coppa in virtù del 2-2 dell'andata in Francia. I blaugrana però sudano le consuete "sette camicie" contro i parigini, andando in svantaggio al 50' per via della rete di Pastore (contropiede su assist di Ibrahimovic, per un asse tutto "ex italiano") e riuscendo solamente a pareggiare, senza completare la rimonta, con il potente sinistro di Pedro al 70'. L'assedio finale dei francesi non si concretizza nel sorpasso agli spagnoli e in semifinale vanno Messi e compagni.

Marco Reda