Champions League: la Juve cade a Monaco, PSG-Barcellona in parità

0
48

Nell'andata dei quarti di finale di Champions League, la Juventus di Antonio Conte è stata sconfitta per 2-0 all'"Allianz Arena" dal Bayern Monaco, quasi campione di Germania. I bavaresi hanno avuto la meglio sui bianconeri grazie alle reti di Alaba, dopo appena 25 secondi del primo tempo, e Mueller al 65' (rete viziata dal  millimetrico fuorigioco dell'assistman Mandzukic). La Juventus ora, per passare il turno e conquistare una storica semifinale, dovrà riuscire nell'impresa di battere i tedeschi con almeno tre goal di scarto senza subirne. La rivincita tra le due squadre andrà in scena il 10 Aprile allo "Juventus Stadium".

E' ancora tutto apertissimo invece nell'altro quarto di finale di Champions, tra Paris Saint-Germain e Barcellona: gli attesissimi protagonisti dell'incontro, Messi per gli spagnoli e Ibrahimovic per i francesi, non tradiscono le aspettative e vanno in rete entrambi, con il tre volte Pallone d'Oro che apre le marcature e gela il "Parc Des Princes" di Parigi al 38' e il colosso svedese che pareggia all'80' (anche lui in fuorigioco). Il finale è da thriller assoluto: Xavi riporta in vantaggio il Barcellona su calcio di rigore all'89' e Matuidi, complice una semi papera del portiere avversario, firma il definitivo pari del 2-2 al 94' inoltrato. Per la qualificazione alla semifinale è tutto rinviato di una settimana, quando al "Camp Nou" si giocherà il ritorno di una sfida stellare.

Marco Reda