Italia-Brasile, Prandelli: \”Teniamo tanto a questa partita\”

0
41

Ci tiene tanto alla partita con il Brasile. A tal punto da non comunicare l'undici iniziale che andrà in campo, in controtendenza rispetto alle sue abitudini. Cesare Prandelli, Commissario Tecnico della Nazionale Azzurra, non considera un'amichevole la sfida di domani sera con i verdeoro di Felipe Scolari (ore 20.30, Ginevra) e in conferenza stampa da Coverciano, l'ultima prima della partenza per la Svizzera, spiega il perchè.

"Affrontiamo i migliori al mondo dal punto di vista tecnico e non voglio dare vantaggi agli avversari. Dunque non comunicherò la formazione iniziale, ognuno dovrà fare le sue deduzioni" è quanto rivela ai giornalisti il CT Azzurro, che dovrà fare a meno del difensore della Juventus Giorgio Chiellini (che rientrerà oggi a Torino per traumi distorsivi ad entrambe le caviglie) e rischia di perdere anche il milanista Ignazio Abate (problema agli adduttori). Anche il vicecapitano della Nazionale Andrea Pirlo, uno dei membri storici del Mondiale 2006, non vede l'ora di giocare con il Brasile: "chiunque vorrebbe scendere in campo contro i verdeoro, sono avversari molto forti che affronteremo nel miglior modo possibile. E' anche un test per capire a che punto siamo del nostro percorso".