Velardo e Barletta sul ring di Ciampino

0
28

Domenica si accenderanno le luci della ribalta a Ciampino, dove al palasport di via Mura dei Francesi si terrà una “riunione fiume”. La Chiavarini Team Boxing Promotion presenterà infatti una nuova vedette nei pesi medi: il ciampinese Diego Velardo, che dopo una brillante carriera dilettantistica (45 incontri con 27 vittorie, 7 pari e 11 sconfitte) farà il suo debutto nei professionisti affrontando il navigato rumeno Alexandru Petrica sulle sei riprese.  Diego ha iniziato a boxare alla Co.Na. Boxe di Santa Maria delle Mole, sotto la regia del maestro Ardu e il sostegno morale del presidente Carmine Coletta, che va ricordato in accoppiata con Raffaele Nardiello, e che può vantare nel suo curriculum due campioni del Mondo (oltre che dilettanti, italiani ed Europei) come Mauro Galvano e Vincenzo Nardiello.

Diego Velardo ha ben impressionato fra i dilettanti anche se ha iniziato tardi a fare il pugile, ma combattendo a ritmi sostenuti (45 incontri in tre anni) ha saputo recuperare il tempo perduto e ora si lancia nell’avventura professionistica. Il suo compagno di scuderia Emanuele Barletta, larianese doc, in attesa di combattere nuovamente per il titolo italiano, ha preteso un avversario di livello e di ottima quotazione: affronterà il campione ungherese in carica Zoltan Kiss Junior, che forte di un record di 22 vittorie, 3 pari e 9 sconfitte scenderà a Ciampino con la convinzione del “colpo grosso”. Il pugile larianese, peso mediomassimo, è da circa un anno nel professionismo con uno score impressionante: ben sette vittorie su otto incontri. Dopo esser andato vicinissimo al titolo lo scorso 13 maggio nell’incontro con D’Agata a Catania, è in attesa di disputare nuovamente l’incontro per il titolo italiano. Per prepararsi al meglio in vista di tale importante obiettivo Barletta incontrerà  Zoltan Kiss Junior. E’ un incontro molto importante per Emanuele Barletta. Vincendo infatti diverrebbe lo sfidante ufficiale per il titolo italiano e supererebbe nella classifica mondiale sia D’Agata (attuale campione italiano) che Versaci.  

i sono quindi tutte le premesse per assistere a una serata di grande boxe e di grandi emozioni. L’apertura riservata ai dilettanti prevede una decina d’incontri con protagonisti i locali Romano, Sottosanti, Leuti, Meloni, Quaranta e De Paolis. In evidenza la prova del massimo (91 kg) Simone Federici, già campione italiano Youth, autentica speranza della boxe laziale. L’inizio degli incontri dilettanti è previsto per le ore 18.30, mentre i professionisti saliranno sul ring intorno alle 21.