Monterotondo Lupa, bottino ricco

0
19

La concretezza del Monterotondo Lupa batte 2 a 1 l’inesperienza del giovane Fidene. Questo il leit motiv della vittoria della compagine di mister Pochesci ai danni della squadra del collega Marco Chirico. Una vittoria che gli amarantoroblu portano a casa nel primo quarto d’ora della seconda frazione quando Prevete prima (3’) e Pippi poi (13’) tagliano le gambe alla formazione capitolina, che dimezza lo svantaggio troppo tardi (47’) quando Manganelli su rigore realizza il primo gol in campionato della formazione romana.

 Fidene che gioca un ottimo primo tempo mancando però l’affondo, come confermato dal mister del Monterotondo Lupa: «Nel primo tempo i capitolini hanno giocato alla grande mettendoci in seria difficoltà. Pur essendo una squadra giovane gioca molto bene al calcio e se trova un attaccante di peso si salva tranquillamente. Noi siamo molto in ritardo e cerchiamo con l’esperienza degli ultimi arrivati come Gilardi e Pippi di cercare di fare qualche punticino. Nel complesso una vittoria meritata soprattutto per quanto fatto nella ripresa. Grazie agli ultimi arrivi e alla determinazione degli esperti e dei giovani la squadra sta crescendo».  

Molto amareggiato mister Marco Chirico: «Abbiamo fatto tante azioni da gol nel primo tempo prendendo anche una traversa. Poi la formazione giovane ha pagato l’inesperienza. Il secondo gol lo abbiamo preso su palla nostra persa a centrocampo. Purtroppo è una costanza, sono già tre partite, compresa la Coppa Italia, che paghiamo a caro prezzo le ingenuità. Le azioni da gol le creiamo, ma il morale lo fa anche il risultato. Vista la partita un pò di amaro in bocca rimane. Siamo una squadra acerba e ogni piccolo errore che facciamo veniamo puniti». 

 Mauro Cifelli