Col Parma vietato abbassare la guardia

0
110

Staccare il biglietto per i playoff davanti al proprio pubblico. E’ questo l’obiettivo della Danesi Nettuno. Per ottenerlo, però, ci sarà bisogno di battere i campioni d’Italia in carica del Parma e di un “regalo” dagli storici avversari del Grosseto impegnati contro il Rimini. La vittoria nella serie contro i Pirati hanno dato sicuramente una spinta decisiva verso la post season alla Danesi, ma l’aritmetica non permette ancora al Nettuno di abbassare la guardia. Serviranno quattro vittoria tra Parma e Novara, ammesso che il Rimini non perda nessuna gara delle sei rimaste. Fare calcoli, però, è sempre pericoloso. Andarsi, infatti, a giocare la serie a Novara che è sì l’ultima della classe, ma ha dimostrato in questo campionato di non regalare partite a nessuno. A questo va aggiunto il fatto di giocare con la fatica sulle spalle di un viaggio lunghissimo. Per questo contro i ducali il Nettuno vuole vincere la serie a tutti i costi.

“Era molto importante vincere a Rimini – commenta il capitano della Danesi Giuseppe Mazzanti – ma non abbiamo la matematica certezza di essere dentro ai playoff per questo non dobbiamo abbassare la concentrazione e pensare al Parma una partita alla volta. Vogliamo vincere a tutti i costi questo weekend, perché è vero che la classifica non ci condannerebbe in caso di sconfitta, ma non sarà facile giocare a Novara e non è il caso di rischiare”.

Se dovessero esserci i playoff il Nettuno sarebbe favorita, almeno per quanto succede nel campionato italiano nelle ultime stagioni e come è successo tante volte nella sua storia al Nettuno, ma Giuseppe Mazzanti, saggiamente, smorza i facili entusiasmi: “L’obiettivo è entrare ai playoff e non è detto che tutti gli anni si ripetano gli exploit delle terze delle quarte arrivate in regular season. Senza dubbio noi e il Parma stiamo acquisendo adesso la forma ideale e potrebbe essere un vantaggio ad agosto. Il nostro girone di ritorno è stato da primi della classe e ora gli altri ci temono”.

È SUCCESSO OGGI...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...

Rubano motociclo d’annata, ma vengono ripresi da una telecamera

Due fratelli romani di 29 e 35 anni sono stati scoperti e denunciati a piede libero dai carabinieri della Stazione di Cerveteri dopo aver rubato una vespa d’annata, caricandola sulla loro auto. I militari sono...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...