La capitale dà il via al Giro d’Italia

0
21

Partirà da Roma l’edizione 2011 del Giro d’Italia femminile di ciclismo. Uno start previsto per questa mattina nella suggestiva cornice del Circo Massimo, dove le 137 atlete dei 17 team partecipanti cominceranno la loro rincorsa alla maglia rosa, che verrà assegnata dopo l’ultima tappa crono prevista per il prossimo 10 luglio a San Francesco al Campo a Torino. Giro Donne 2011 presentato ieri in Campidoglio dal delegato alle politiche sportive del Comune di Roma Alessandro Cochi, assieme a Noemi Cantele, neo campionessa italiana nelle specialità linea e crono, e Luigi Bielli commissario tecnico della Nazionali Amatori di ciclismo. «Nell’anno del 150° – sono state le parole di Cochi – non poteva mancare una tappa del Giro nella capitale. Una città molto legata a questo sport con decine di migliaia di amatori e professionisti che ogni giorno girano per la nostra città con le due ruote».  

Tappa Roma-Velletri che vedrà tra le protagoniste Marta Bastianelli, atleta di Lariano campionessa del Mondo a Stoccarda nel 2007, in pole position nella manche, per riprendersi un posto tra le grandi nelle sue terre e tra la sua gente: «Uno stimolo in più per fare bene – sono le parole della campionessa di Lariano – la mia speranza è che la testa si colleghi alle gambe. Per me che sono nativa di Velletri sarà una tappa particolare, con il calore di tanti amici che potrebbe darmi una carica in più. Sarebbe stato bello che la tappa fosse passata anche per Lariano ma purtroppo la politica a volte è più forte del cuore ed è stato deciso diversamente. Affronto questo giro con molta amarezza, in una condizione mediocre soprattutto mentale, dovuta all’ultima batosta che ho ricevuto nel momento in cui la Federazione ha deciso di non far partecipare ai Mondiali e ai campionati italiani le atlete che hanno avuto presunti problemi di doping».

«L’abbraccio simbolico di Roma Capitale all’evento internazionale più significativo del panorama ciclistico femminile – ha spiegato il presidente della Federazione ciclistica italiana Renato Di Rocco – è un valore aggiunto al Giro Donne e al movimento che, in costante crescita, ci sta regalando dei successi internazionali». Tutto pronto dunque, con le favorite Marijn De Vries e Tatiana Guderzo a cercare di strappare la maglia rosa 2010 alla statunitense Mara Abbott. Con inizio previsto alle ore 9,30 da via delle Terme di Caracalla, il Giro Donne 2011 si concluderà dopo 10 tappe il prossimo dieci luglio a Torino con la crono di San Francesco al Campo.

Mauro Cifelli