La Federazione italiana punta tutto sul wakeboard

0
17

Una stagione ricca di impegni, quella del 2011, per il movimento del wakeboard. Entrata da poco nella Federazione italiana sci nautico, questa disciplina emergente è pronta per fare il vero e proprio “salto di qualità”. Nella sala della giunta Coni di Roma il vice presidente Silvio Falcioni ha spiegato infatti quali sono gli obiettivi per il 2011 per quanto riguarda la federazione. La tappa fondamentale sarà quella dal 12 al 17 luglio quando, all’Idroscalo di Milano, andranno in scena i campionati Mondiali.

Un appuntamento, quello della rassegna milanese, in cui la nazionale azzurra si presenta con ottime aspettative. Tra gli atleti di punta del settore del wakeboard c’è Riccardo Santoli, che nel suo palmares vanta il terzo posto ai Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009. «Il nostro è uno sport in forte crescita – spiega Riccardo Santoli -. Discipline come il wakeboard attirano molto i ragazzi, soprattutto per il fatto che permettono ai giovani di scaricare le proprie energie, cosa che adesso i ragazzi non sempre riescono a fare». 

L'articolo completo sul giornale di oggi.