Atletico Roma, imbattuto in trasferta

0
20

L’Atletico Roma esce indenne dal campo della Juve Stabia, Nell’andata della finale per la promozione in serie B l’undici allenato da Roberto Chiappara strappa lo 0-0 ai campani rimandando a domenica prossima ogni discorso per quanto riguarda la promozione. Un risultato che, alla luce di quanto visto in campo, potrebbe anche stare stretto alla formazione capitolina, capace di giocare con buona personalità in un campo come quello di Castellammare di Stabia, storticamente tra i più caldi e difficili del panorama italiano. «Quella messa in campo dai ragazzi è stata una grandissima prestazione – commenta il mister dell’Atletico Roma -. Giocare in un contesto come quello campano non è assolutamente facile. Alla squadra va dato il merito di aver dimostrato una grandissima personalità, giocando a viso aperto e creando numerose occasioni da rete».  

«Dal punto di vista tecnico – prosegue l’allenatore capitolino – eravamo partiti con la voglia di fare la partita, e in fin dei conti quanto visto in campo ci ha dimostrato che lo spirito era quello giusto. In novanta minuti abbiamo rischiato pochissimo, in una sola occasione loro ci hanno messo in difficoltà colpendo un palo, mentre da parte nostra siamo riusciti a creare almeno sette palle-gol».  Mister Chiappara quindi è soddisfatto e quando al prossimo match con speranza: «Prestazioni del genere sono fondamentali per aumentare l’autostima della squadra, ma non dobbiamo dimenticare che questo è solo il primo passo, tutto si deciderà domenica prossima al Flaminio».  Ogni discorso per la promozione nella serie cadetta è rimandato a domenica 19 giugno quando, al Flaminio, andrà in scena il ritorno. Ai ragazzi di mister Chiappara, per staccare il visto per la B, servirà una vittoria o il pareggio per 0-0.

Paolo Pizzi