Mondiali, la sabbia inizia a scottare

0
18

Le stelle del beach volley sono pronte a scendere in campo. Mancano infatti solamente due settimane all’appuntamento con la “Swatch World Cup 2011”, il campionato del mondo che, dal 13 al 19 giugno, vedrà le migliori 48 coppie maschili e femminili affrontarsi per il titolo vinto due anni fa a Stavanger dalle statunitensi April e Ross nel torneo femminile e dai tedeschi Brink-Reckerman tra gli uomini. A presentare la rassegna nella sala stampa dello stadio Olimpico il presidente del Coni Gianni Petrucci insieme al segretario generale Raffaele Pagnozzi, il presidente della Fipav Carlo Magri, il vice presidente della Fivb Ary Garcia, il direttore di rete di La7 Lillo Tombolini e il responsabile di Smart Daimler Dominik Greuel. In platea la nazionale azzurra maschile e femminile con i tecnici Mike Dodd e Lissandro. «Quello tra Coni e Federvolley – commenta Raffaele Pagnozzi – è un binomio che continua a mietere successi. Il Mondiale di beach volley sarà sicuramente un successo, con un budget di 3 milioni di euro e un montepremi di 700 mila euro, praticamente coperto con 2,5 milioni di euro ricavati da sponsor».

Un torneo che vedrà nella capitale le migliori 48 coppie, inserite in 12 gironi da 4. Testa di serie nel tabellone femminile il duo brasiliano formato da Larissa e Juliana, mentre nel tabellone maschile a partire con il numero 1 saranno gli statunitensi Todd Rogers e Phill Dallhauser. 
 
Per quanto riguarda gli azzurri, le speranze sono affidate ai gemelli Matteo e Paolo Ingrosso, insieme a Nicolai-Martino e Ranghieri-Lupo; nel settore “rosa” il binomio favorito è quello composto da Cicolari e Menegatti, testa di serie numero 13; e poi Giulia Momoli e Daniela Gioria, Giombini- Rosso, con le giovani Orsi Toth-Benazzi, testa di serie numero 48 del tabellone. «Stiamo ponendo le basi per creare un buon movimento – spiega Mike Dodd, allenatore della selezione maschile -. Solamente lavorando in questa maniera si potranno raccogliere ottimi risultati. Nel corso della conferenza stampa sono state presentate le pool della rassegna iridata: dodici i gironi femminili e dodici quelli maschili.   
 
Paolo Pizzi