Semifinali di Coppa, all\’Inter il primo round

0
18

Va all’Inter la semifinale d'andata di Coppa Italia all'Olimpico di Roma. Con uno straordinario gol di Stankovic, arrivato alla fine del primo tempo, gli uomini di Leonardo battono i giallorossi per 1 a 0 e ipotecano il passaggio in finale.

È una Roma a corto di idee quella che, senza Totti, alla sua penultima giornata di squalifica in Coppa, con Borriello lasciato troppo spesso a lottare da solo contro la difesa avversaria e con un Vucinic assolutamente irriconoscibile, affonda miseramente in casa contro una più reattiva Inter che, pur priva di Eto'o, riesce a imporsi a centrocampo con le efficaci geometrie di Cambiasso, Stankovic e Sneijder e in difesa con l’onnipresente Lucio. La squadra di Montella non va oltre uno sterile predominio territoriale e incassa il secondo ko consecutivo in tre giorni tra le mura amiche.

I tifosi giallorossi hanno tanto da recriminare contro la propria squadra, a partire dall’ennesima incredibile occasione sprecata da Mirko Vucinic che, tutto solo e a due passi dalla porta, mette inspiegabilmente fuori di interno destro. Sul finire del primo tempo arriva il gol partita. Dopo essersi vista negare un rigore per fallo di mano in area di De Rossi, l'Inter passa al 45’: Cambiasso lancia per Stankovic che, da 25 metri, controlla e, con gran destro di collo pieno, infila la palla sotto l'incrocio alla destra di Doni. Nuova prodezza, per il centrocampista serbo, dopo la splendida conclusione da centrocampo che aveva aperto le marcature nella sfida Champions contro lo Schalke 04.

Nella ripresa si abbassano i ritmi. La Roma, in evidente calo fisico, fatica a creare occasioni da gol ma l'Inter non riesce ad approfittarne. Al 18’ entra Menez per Borriello, costretto ad uscire dal campo dopo un colpo alla testa rimediato in uno scontro con Juan, ma il francese si propone poco e il risultato rimane invariato per il resto della partita. L’Inter espugna l’Olimpico per 1 a 0.

Dopo la sconfitta in campionato contro il Palermo, continua dunque il periodo negativo per gli uomini di Montella che vedono allontanarsi adesso anche il trofeo tricolore. Soddisfatto invece Leonardo che porta a casa un risultato molto importante in vista del match di ritorno che si disputerà a Milano il prossimo 11 maggio: "Era importante soprattutto bloccare la sequenza di risultati negativi – ha commentato l'allenatore brasiliano ai microfoni di Rai Sport – e stasera ci siamo riusciti. Dejan ci ha regalato una prodezza assieme ad una magnifica prestazione. Venivamo da una serie di sconfitte importanti che hanno minato la nostra serenità: questa vittoria può aiutarci a ritrovarla. Oggi è arrivato un successo che non era per niente scontato, abbiamo dimostrato una grande maturità".