Calcio a 5 serie A2/B. Fiumicino, storico traguardo: è serie A

0
30

Stagione straordinaria per la Finplanet Fiumicino che conquista la promozione in serie A al termine di una cavalcata avvincente e affascinante, dopo un duello a distanza con la Cogianco Genzano, degna rivale di questo campionato, durato ventisei giornate. Esulta il Fiumicino e lo fa dopo sette anni di lunga passione e attività “calcettistica”, degna di nota, con la conquista più bella, quella della massima serie. Mister Matranga l’uomo della svolta, la compattezza e la solidità di società e giocatori hanno fatto la differenza, oltre all’entusiasmo trascinante della tifoseria rossoblu, presente anche a Fasano dove quel 5-2 ha sancito un risultato storico, e non da tutti pronosticato. 

Inutile negarlo, la Cogianco era la favorita fin dall’inizio, il Fiumicino era accreditato come la squadra rivale ma probabilmente inferiore in fatto di rosa. Eppure quel gruppo preso a metà stagione da Roberto Matranga (a rilevare Fausto Tallarico), nonostante il ko proprio con Genzano, è uscito più compatto, più squadra. E il calcio a 5 non vive dei numeri dei singoli giocatori, le vittorie più belle e importanti si ottengono in gruppo. Ed è probabilmente su questo e sul far venire fuori le qualità dei suoi ragazzi che il tecnico – che ha vinto tanto da giocatore – ha saputo costruire la vittoria, il suo primo successo in panchina, una promozione storica per il Fiumicino. Aeroportuali più forti delle assenze di Milani e Moreira, out per la metà delle gare disputate, e solida mentalmente malgrado un inizio di 2011 complicato. Appuntamento con la storia non fallito, con il match cruciale di Fasano deciso in avvio da una splendida rete di Luiz, grande protagonista della stagione. Romanini, capocannoniere della squadra con 25 reti, è l’immagine della militanza aeroportuale, il volto della volontà di tutta la città di conquistare l’ambito traguardo.