Pomezia: vincere per scacciare i fantasmi

0
109

 

Pomezia, vincere per dimenticare. La gara di domani contro il Lamezia (ore 15 al Comunale di via Varrone) rischia di passare in secondo piano in casa rossoblu, a causa delle note vicende extra campo, che potrebbero determinare una penalizzazione per Macciocca e compagni. La società si è chiusa in un rigoroso silenzio stampa, affidandosi in toto agli avvocati Fontana e Di Leginio, che a breve analizzeranno le carte. In ogni caso è doveroso ribadire che la presunta irregolarità non riguarda nè le fideiussioni e nè la documentazione per l’iscrizione al campionato. Gli stessi legali hanno garantito che si possa trattare al limite di un errore contabile, per questo è lecito supporre che la società tirrenica se la potrà cavare con qualche punto di penalizzazione. La situazione potrebbe però avere riflessi sulla stagione agonistica della squadra.
 
«Non possiamo fare finta che il problema non sussista – ha dichiarato con sincerità il tecnico Massimiliano Farris -. Noi come squadra abbiamo però il dovere di fare più punti possibili, proprio per non alimentare eventuali rimpianti in caso di penalizzazione. D’altronde anche prima di questa notizia il Pomezia non stava attraversando un buon momento a livello di risultati, quindi abbiamo un motivo in più per risalire la china e provare a centrare il traguardo play off. Io continuo a credere fermamente nel progetto Pomezia, d’altronde non posso non essere grato a una società che mi ha rinnovato il contratto nel momento più duro della stagione. In questo periodo dovremo raddoppiare gli sforzi, a cominciare dal sottoscritto, che dovrà mostrarsi bravo anche come psicologo». 
La speranza in vista del match di domani è che la squadra venga sostenuta con maggiore spinta anche dal pubblico, considerato il momento delicato. Peraltro mister Farris dovrà fare a meno di tre pedine fondamentali quali Polito, Macciocca e Conson. Servirà la gara perfetta contro un Lamezia a caccia di punti salvezza.

È SUCCESSO OGGI...

Scuola dell’infanzia: Campidoglio lancia ‘Tutti al sicuro’ per promuovere educazione alla sicurezza

Promuovere l’educazione alla sicurezza fin dalla più tenera età, sviluppando nella scuola dell’infanzia iniziative orientate a prevenire gli incidenti e a garantire comportamenti corretti, sia individuali che di gruppo. Con questo obiettivo l’amministrazione ha lanciato,...

Duemila presidi in piazza: a Roma la protesta dell’Anp

Oltre duemila in piazza provenienti da tutta Italia per quella che e' la prima vera mobilitazione dei dirigenti scolastici. Si sono ritrovati questa mattina a piazza San Cosimato a Roma per la manifestazione denominata...

Zingaretti, da ottobre autisti Cotral diventano controllori

"Da ottobre gli autisti Cotral diventano controllori sul bus. Ce lo avete chiesto in tanti, lo abbiamo fatto". Lo scrive in un tweet il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti commentando la notizia che...
Spartaco, schiavi e padroni a Roma: la mostra al museo dell'Ara Pacis

Tar Lazio boccia riforma dei musei, Franceschini: una figuraccia

Una figuraccia la definisce Dario Franceschini: il Tar del Lazio ha bocciato, con due sentenze depositate mercoledì sera (la numero 6160 e la 6171/2017), (e date in anteprima dal Sole24 ore), le nomine di...

Malore a un passeggero, metro bloccata

Mattinata di disagi sulla metro di Roma quella di giovedì 25 maggio: in particolare la linea A ha subìto dei forti rallentamenti a causa di un malore di un passeggero alla fermata Arco di Travertino in...