0-0 col Latina e Pomezia fuori dai Play-off

0
36

Si chiude a reti bianche il big-match del girone C tra Latina e Pomezia. Una gara all’insegna dell’equilibrio quella tra la capolista e i rossoblu, anche se Virdis e compagni con più coraggio avrebbero potuto portare a casa la gara, considerando che per oltre un’ora hanno giocato in superiorità numerica (espulsione di Mariniello al termine della prima frazione di gioco).  

Nel primo tempo la gara ha stentato a decollare, complici anche le numerose defezioni delle due squadre, attanagliate dagli infortuni. Il match ha avuto un sussulto intorno al 15’, quando Fatati ha avuto sui piedi il possibile vantaggio pometino, ma un prodigioso Martinuzzi è riuscito a frenare l’attaccante laziale compiendo un autentico miracolo.  

Nella ripresa non è successo quasi nulla, con il Latina tutto proteso a conservare il pari e il Pomezia poco incisivo in fase offensiva. Nel finale di gara è arrivata anche l’espulsione di Lolli a certificare un match dominato dalla tensione.  Il Pomezia con questo risultato centra la sesta gara di fila senza vittorie, uscendo, per la prima volta dall’inizio della stagione, dalla zona play off.  

«Abbiamo fatto il possibile, considerando il momento attuale e l’avversario che avevamo di fronte – ha dichiarato Massimiliano Farris -. Peccato per la clamorosa palla-gol non concretizzata da Fatati, e per non aver avuto il coraggio di osare nella seconda frazione. In ogni caso non dobbiamo dimenticare che di fronte a noi avevamo una signora squadra, ora non ci resta altro che rimboccarci le maniche e preparare nel miglior modo possibile lo spareggio play off contro l’Avellino».  

 

Marcello Bartoli