Calcio a 5/ La risposta del Fiumicino

0
30

 

Netta affermazione degli uomini di Roberto Matranga sull’Acireale (6-1), ottenuta con una tripletta di Romanini, una rete di Gabì e soprattutto con il ritorno al gol di Milani e Moreira. Dopo un’astinenza durata un girone intero, quindi, è finalmente tornato ad assaporare la gioia del gol Marcelo Vereia Moreira, che ha così messo da parte, una volta per tutte, i postumi del suo infortunio. Un infortunio che lo ha costretto a saltare quasi due mesi e mezzo di campionato.
 
Le sue ultime reti risalgono alla gara casalinga contro il Regalbuto e ironia della sorte l’infortunio avvenne il sabato precedente alla trasferta in casa dell’Acireale. Proprio contro la formazione siciliana il pivot rossoblu è tornato al gol. «Sono davvero contento – le prime parole dell’italo-brasiliano – segnare è sempre una grande gioia e poi sono soddisfattissimo per i tre punti conquistati che ci tengono ancora incollati alla Cogianco Genzano». 
Un lungo periodo senza poter scendere in campo e senza poter dare un concreto aiuto ai suoi compagni nel momento topico della stagione.
 
Ora, superati i problemi fisici, la Finplanet Fiumicino potrà avvalersi di un giocatore che nella fase realizzativa potrà far molto comodo nel finale intenso di stagione. «Il campionato non è ancora concluso – rincara Moreira –, ci aspettano cinque finali e sappiamo di non poter più sbagliare. Sto recuperando la migliore condizione fisica e di certo la sosta del prossimo fine settimana è importante per poter recuperare maggior freschezza atletica.
 
Essere rientrato in gruppo è stato molto positivo e la gioia per il primo gol messo a segno dopo l’infortunio, la voglio condividere con Paolo Ceccarelli che mi ha curato in questi mesi. Con il mio recupero e con quello di Milani ci prepareremo per lo sprint finale». Il Fiumicino si allenerà in questa settimana per prepararsi al meglio in vista delle ultime decisive giornate di campionato. Oggi è in programma una gara amichevole contro L’Acquedotto che verrà disputata a Roma al PalaLevante, con inizio alle ore 19.