MRoma lascia a Monza un 3-1

0
104

 

Niente da fare. Ancora una volta alla M. Roma non riesce l'impresa di portare a casa i punti, e cede al Monza 3-1 (25-23, 25-22, 16-25, 25-20). Una sconfitta amara anche in virtù della gara del girone di andata, quando i neroverdi rimontarono due set e poi vinsero al quinto. Numeri che però non esprimono al meglio il senso della gara.

Leggendo con una certa attenzione le statistiche del match, risulta difficile credere a una vittoria così netta di Monza. I brianzoli, pur soffrendo in certi momenti, sono riusciti ad alzare il livello della loro pallavolo proprio nelle situazioni decisive della gara. Roma, al contrario, ha commesso diversi errori e ha sciupato alcune favorevoli opportunità per aggiudicarsi i set.

La squadra di Giani, insomma, ha peccato ancora di ingenuità e di mancanza di esperienza. Quasi un ritornello in diverse gare di questa stagione. E questo pensiero appartiene anche a Martin Lebl, uno dei giocatori più esperti nel gruppo neroverde: «Ci manca ancora la maturità necessaria per portare a casa i set e le partite più difficili. La nostra squadra è formata da molti giovani e da gente che si trova alla prima stagione nel campionato di A1. E questo risulta evidente nei momenti più delicati dei match, quando sbagliamo molto e paghiamo dazio. Le statistiche della partita non sono completamente veritiere, perché non ti dicono quando si mettono a terra i palloni e quando, invece, si commettono degli errori».

La M.Roma Volley non gioca male ed è in crescita ma i risultati, spesso, non le danno ragione. «Il gioco c'è – continua Lebl – e non siamo stanchi o a corto di preparazione. Purtroppo gli episodi ci penalizzano e la ristrettezza della rosa non consente a Giani di cambiare troppo le carte in tavola. In certe partite, quando servirebbe, le sostituzioni sono importanti».

È SUCCESSO OGGI...

Minaccia un’intera famiglia: in manette pericoloso stalker

I Carabinieri di Faleria, unitamente a quelli dell’Aliquota Operativa, coordinati dalla Compagnia CC di Civita Castellana, alle ore 22.30 circa di ieri 24 luglio, hanno tratto in arresto un italiano di 42 anni resosi...

Amalgama, grandi opere pubbliche: nuovi casi di corruzione

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito una nuova ordinanza, che dispone una misura cautelare e un sequestro preventivo di beni, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Roma...

Maccarese, al Castello Miramare tra sport e una serata senegalese

Mondofitness raddoppia. Oltre alla tradizionale location dello stadio Paolo Rosi il Villaggio più sportivo della Capitale sarà anche nello splendido scenario del Castello Miramare di Maccarese (via di Praia a Mare Maccarese), per accogliere...

Pisapia si sgancia dagli scissionisti e il laboratorio della sinistra nel Lazio soffre

Pisapia getta la spugna e nella sostanza non si candida alla premiership di quella sinistra sinistra che comprende i cosiddetti ‘scissionisti dell’Mdp. Da giorni, dopo il suo abbraccio con la ministra Boschi alla festa...

Arrotonda la pensione spacciando nel parco: fermato 66enne

Continuano i controlli della Polizia di Stato nella zona di Colli Aniene: gli agenti del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, hanno arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti un pregiudicato romano di...