Ill Golden Gala ospiterà per la prima volta Usain Bolt

0
45

 

Usain Bolt sarà al Golden Gala. "L'uomo più veloce del pianeta" recordman nei 100 e 200 metri inizierà proprio da Roma la sua campagna di avvicinamento al Mondiale di Daegu. L'annuncio è stato dato ieri nella conferenza stampa di presentazione della trentunesima edizione del meeting che, il prossimo 26 maggio vedrà il gotha dell'atletica mondiale sulla pista dello stadio Olimpico.

La notizia era stata "annunciata" qualche giorno fa dal presidente del Coni Gianni Petrucci, ma adesso è arrivata la conferma da parte dello sprinter giamaicano. «Non vedo l'ora di essere a Roma – ha fatto sapere Usain Bolt -. Sarà la mia prima volta in Italia e sono ansioso di vedere la reazione del pubblico. So che quella dell'Olimpico è una pista molto veloce, dove sono stati realizzati ottimi tempi. Spero di mettere il mio nome in cima all'elenco.Dopo l'infortunio dello scorso anno mi sono ristabilito perfettamente. Agli appassionati posso solo dire di venire sulle tribune il 26 maggio, ci sarà da divertirsi».

«Faccio i complimenti a Franco Arese e alla Fidal per aver portato a Roma l'atleta più celebre del pianeta, l'uomo che tutti vorrebbero conoscere – commenta il presidente del Coni Gianni Petrucci -. La scommessa che lancio è quella di riempire lo Stadio Olimpico». Ma la stella di Bolt non è l'unica che illuminerà lo stadio Olimpico. Insieme a lui ci sarà anche David Rudisha (nella foto in alto), il keniano recordman negli 800 metri con il tempo di 1'41"01, stabilito lo scorso anno al meeting di Rieti.

«L'ho visto a Rieti – commenta il presidente della Fidal Franco Arese – e mi ha impressionato. Se avessimo corso insieme mi avrebbe dato almeno 40 metri sugli 800». Come sperimentato lo scorso anno, il Golden Gala è inserito all'interno di una "Settimana dell'atletica" che vedrà lo stadio dei Marmi ospitare i "giochi sportivi studenteschi" e altri eventi legati al meeting, come gli allenamenti dei vari big.