Roma-Juve: 2-0, e vola verso Milano

0
33

 

La Roma mette le ali e la Juventus non esiste nella serata torinese di quarti di finale. Ed è già  semifinale con l’Inter come lo scorso anno sarà un match tra grandi assolute.

Una partita che ha visto sicuramente una Roma più interessante, a tratti pericolosa e certamente più abile a costruire gioco rispetto alla Juventus, vista più impacciata del solito.

Ranieri schiera Menez e Vucinic con Perrotta. I bianconeri entrano in campo con davanti Amauri e Del Piero, lasciando in panchina Iaquinta.  

La gara però è avida di spettacolo. Ci pensa solo Vucinic a sbloccare il risultato con un destro in area al 20’, e a parte un’occasione mancata di Mexes pochi minuti dopo, è Taddei (entrato in campo al posto dell’infortunato Brighi) coglie l’occasione nel recupero per sigillare la partita con un 2-0.