Serie A2/A, Brillante perde di misura

0
161

 

La Brillante Roma di Salvatore Zaffiro ha ceduto di misura sul campo marchigiano della F&G Futsal Samb. Un 3-2 amaro per i romani, visto che la gara era sicuramente alla loro portata. Il risultato permette poi al Pesaro di scavalcare i capitolini, a cui non sono bastate le reti negli ultimi 40 secondi di gara di Goldoni ed Edinho. I padroni di casa, infatti, avanti per 3- 0 hanno mollato la presa solo nel finale.

Dopo la vittoria casalinga con il Pescara del 5 gennaio, è un nuovo stop per la Brillante, agganciata anche dall'Aosta a quota 19 punti. La squadra di Zaffiro manca quindi di continuità nei risultati: «La partenza non è stata bellissima – spiega il tecnico -, ma poi siamo riusciti a costruire delle buone azioni e a gestire la gara, ma non abbiamo sfruttato le occasioni create».

La gara è rimasta in equilibrio fino al 15' della ripresa, e tutto si è scatenato negli ultimi cinque minuti. «Noi abbiamo sprecato molto nella ripresa – aggiunge il tecnico capitolino -, e abbiamo com- messo qualche errore che abbiamo pagato a caro prezzo». Zaffiro infatti dopo aver subito il primo gol ha utilizzato il portiere di movimento, ma la mossa non ha prodotto l'effetto sperato, anzi la Brillante ha incassato altre due reti. I ragazzi del presidente Di Gianvito hanno reagito, ma purtroppo è stata un reazione tardiva che ha prodotto i suoi effetti sono nell'ultimo giro di lancette.

Due i gol segnati nel giro di pochi secondi, è mancato quello del possibile pareggio. Salvatore Zaffiro prova ad analizzare la stagione della Brillante. «Sono arrivato in estate e quando si cambia tecnico è difficile apprendere e mettere in pratica subito i nuovi meccanismi di gioco. Credo ci serva tempo e magari il prossimo anno con qualche altro innesto di qualità questo gruppo potrà fare tutto un altro campionato».

Per ora la ricetta è quella di continuare a lavorare partita dopo partita, cercando di mettere da parte più punti possibili. Il prossimo avversario per i romani sarà il Gruppo Fassina, un match difficile da affrontare in casa senza lo squalificato Cerutti.

 

È SUCCESSO OGGI...

Palpeggiava e molestava le sue allieve: orrore a Roma

Quando sulle lavagne di alcune aule di un istituto scolastico del Prenestino è apparsa la scritta “pedofilo”, associata al cognome di uno dei professori, la Polizia di Stato, nel più assoluto riserbo, era già...
tuscolano

Maxi incendio in città: a fuoco 20 scooter e un’auto

Fiamme e paura a Roma: la scorsa notte un maxi incendio è scoppiato nel quartiere Trieste e ben 20 scooter hanno preso fuoco, oltre a un'automobile. Anche altri veicoli sono stati danneggiati, anche se non...

Mafia capitale, Buzzi e il Karaoke della corruzione

Nel corso della requisitoria del procuratore aggiunto Paolo Ielo nell'aula bunker di Rebibbia ricompare il nome dell'ex sindaco Gianni Alemanno  la cui posizione, va ricordato, è stata stralciata dal maxi-processo 'Mafia Capitale' ed è...
fucile

Cammina per strada armato di fucile: allarme in città

Allarme in centro a Roma: un giovane di colore con un in braccio un fucile è stato segnalato in via Plinio, zona Prati. Sul posto la polizia di Stato dei commissariati Aurelio, San Pietro e Borgo. Verifiche...

Fermato rapinatore seriale di collane: derubava signore in bici

Individuava le sue vittime, di solito signore sole in strada, e, a bordo di una bicicletta, si avvicinava e strappava loro le collane dal collo, per poi fuggire rapidamente. Le sue “volate” per le vie...