Atac, Cotral, Ferrovie: ecco il venerdì nero degli scioperi

Tutte le informazioni sulla giornata di sciopero generale che coinvolgerà i trasporti della capitale

0
432

Sciopero e corteo a Roma. Venerdì di protesta nella Capitale, con l’Usb che, oltre a indire l’astensione dal lavoro in tutte le categorie del pubblico, ha organizzato una manifestazione che alle 9.30 partirà da piazza dell’Esquilino per raggiungere poi Santi Apostoli. Ma soprattutto venerdì il servizio di trasporto pubblico sarà interessato dallo sciopero generale dei sindacati Orsa e Usb. A Roma l’agitazione, di 24 ore con le consuete fasce a garanzia degli spostamenti di studenti e lavoratori, coinvolgerà le aziende Atac, Roma Tpl e Roma servizi per la mobilità.

ATAC E FERROVIE CONCESSE – Per quel che riguarda bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-CivitaCastellana-Viterbo, le corse venerdì saranno garantite solo da inizio giornata fino alle 8.30 e poi nella finestra che va dalle 17 alle 20. Servizio a rischio, invece, dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 in poi. In metropolitana, a prescindere dall’interruzione o meno del servizio, scale mobili e ascensori, in caso di assenza del personale dedicato alla sorveglianza, saranno disattivati. Operai e impiegati, addetti ai parcheggi e alle biglietterie che aderiranno all’agitazione, sospenderanno il lavoro per l’intera giornata. I primi disagi per i viaggiatori saranno possibili nella notte tra domani e venerdì, quando i collegamenti notturni, le 27 linee bus ”N” della città, saranno a rischio stop. Per quel che riguarda Roma servizi per la mobilità, le attività dello sportello permessi di piazzale degli Archivi, all’Eur, e quelle del contact center 0657003, venerdì non saranno assicurate.

SITUAZIONE COTRAL – La Cotral inoltre ha reso noto che, a seguito della proclamazione di sciopero generale, la segreteria regionale del sindacato Orsa ha aderito per venerdì a una manifestazione di sciopero di 24 ore. Tutti i servizi autoferrotramviari resteranno fermi dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 al termine del servizio con rientrata delle vetture nei depositi di appartenenza. Dall’inizio dello sciopero alle 8.30 fino alle 17 e dalle 20 a fine servizio, nessuna partenza utile dai capolinea o stazioni terminali potrà essere effettuata e il personale, giunto a destinazione, all”inizio dello sciopero rientrerà fuori servizio nei depositi di appartenenza e riprenderà il normale servizio alla fine dello sciopero. I bus extraurbani, provenienti dai vari capolinea o stazioni terminali, una volta giunti a destinazione, qualora debbano effettuare altre corse nell”orario di sciopero, rientreranno fuori servizio nei depositi o rimesse d’appartenenza per riprendere il lavoro alla fine dello sciopero. Tutti i lavoratori degli uffici e il personale non indicato sciopererà per l”intero turno. Il personale addetto alla verifica, addetti ai parcheggi, gli ausiliari al traffico, front back office, operatori checkpoint ed i lavoratori delle biglietterie sciopereranno per l’intero turno. Sono esclusi dallo sciopero gli addetti ai centralini telefonici e ai servizi di sicurezza, i guardiani, gli addetti alla portineria, gli ingegneri centrali, i capi tecnici centrali e i capi movimento centrali.

FERROVIE STATO – Il gruppo Ferrovie dello Stato italiane ha comunicato che i sindacati Orsa e Usb, in adesione agli scioperi generali di tutte le categorie indetti dalle proprie segreterie generali, hanno proclamato uno sciopero del personale dell’intero gruppo Fs dalle 9 alle 17 di venerdì.

[form_mailup5q lista=”mobilit√†”]

È SUCCESSO OGGI...