Nicola Zingaretti taglia e risparmia

Accorpate società e agenzie regionali. Ora si guarda alle dismissioni del patrimonio pubblico

0
169

Mentre alla Pisana l’opposizione di destra intigna sui rifiuti agitando lo spettro di Falcognana, discarica attiva da quasi 10 anni, e fa finta di non sapere che invece ha chiuso Malagrotta, Nicola Zingaretti passo dopo passo procede ad accorpare e chiudere le società regionali per risparmiare e dar loro efficienza.

Troppo lungo parlare di queste società, esempio luminoso di sottogoverno, clientelismo e sprechi, istituite dalle diverse amministrazioni che si sono succedute alla Cristoforo Colombo. Diciamo allora, senza trionfalismi, che Nicola ed i suoi hanno cominciato a metterci mano tagliando  già 75 poltrone.

Ma ha fatto di più  perché ad aprile ha deciso di chiudere  l’Agenzia sanitaria (ASP). Qualche settimana dopo ha commissariato Laziodisu, l’ente che si occupa del diritto allo studio. Poi a fine settembre ha annunciato l’accorpamento delle cinque società finanziarie regionali dedicate alle  imprese: Sviluppo Lazio, Bic, Bil, Filas e Unionfidi. Infine nei giorni scorsi ha fatto sapere che metterà mano al riordino del trasporto locale riducendo da 3 a una le aziende che si occupano di mobilità.

I risparmi ci sono perché tra cda e collegi sindacali di sette società si stima un risparmio di 15 milioni all’anno. Ma c’è anche un problema di efficienza che implica il superamento  della duplicazione degli staff e della  sovrapposizione delle funzioni, sprechi insiti nella assenza di coordinamento. Ma il presidente recentemente ha promesso un impegno sulle dismissioni del patrimonio pubblico che dovrebbe partire  nelle prossime settimane con un primo pacchetto di beni pubblici da alienare per alcune centinaia di milioni. Nella lista ci sarebbero alcuni pezzi di pregio quali  Santa Maria della Pietà e il San Giacomo.

È SUCCESSO OGGI...

Corcolle, coppia di conviventi sorpresa con droga in casa

I Carabinieri della Compagnia di Subiaco in occasione del ponte del 25 aprile hanno eseguito un controllo straordinario della circolazione stradale nei Comuni dell’alta Valle dell’Aniene. Durante le operazioni i militari della Stazione di Agosta...
Sequestro-Polizia ladispoli

Tentano di rubare una moto d’epoca: uno dei ladri scappa e lascia a piedi...

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 40enne romano, residente a Genazzano, con precedenti, con l’accusa di rapina impropria. L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri in via...

Fermato rapinatore seriale di collane: derubava signore in bici

Individuava le sue vittime, di solito signore sole in strada, e, a bordo di una bicicletta, si avvicinava e strappava loro le collane dal collo, per poi fuggire rapidamente. Le sue “volate” per le vie...

Blitz contro i “manolesta”: arrestati numerosi scippatori

Proseguono con profitto i servizi antiborseggio predisposti dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma a bordo dei mezzi pubblici ma anche nei luoghi maggiormente affollati della Capitale. Le decine di pattuglie in abiti civili...
tuscolano

Maxi incendio in città: a fuoco 20 scooter e un’auto

Fiamme e paura a Roma: la scorsa notte un maxi incendio è scoppiato nel quartiere Trieste e ben 20 scooter hanno preso fuoco, oltre a un'automobile. Anche altri veicoli sono stati danneggiati, anche se non...