Finanziaria, novità pensioni: pagamento slitta al 10 del mese

Il provvedimento deciso dal governo nell'ambito della legge di Stabilità scatta dal primo gennaio 2015

0
283

Chi ha l’accredito della pensione alla posta sta per ricevere una bella novità. Il pagamento infatti non sarà più corrisposto il primo giorno del mese ma il 10 di ogni mese.

DAL 2015 – Il provvedimento scatterà a partire dal prossimo anno. La misura è contenuta nella bozza di legge di stabilità appena presentata dal presidente del Consiglio Matteo Renzie e dal ministero dell’Economia Pier Carlo Padoan.

RISPARMI – L’entrata in vigore delle nuove regole permetterebbe all’istituto di effettuare un risparmio cospicuo di spese, intorno ai 20 milioni di euro l’anno, e sarebbe una sorta di razionalizzazione dei processi doverosa in tempi di spending review dopo che nei mesi scorsi l’Inps si è unificato con l’Inpdap e ora ha bisogno di uniformare anche le procedure di lavoro.

[form_mailup5q]

È SUCCESSO OGGI...