Roger Waters cittadino di Anzio

0
144
roger waters

Roger Waters cittadino di Anzio. Martedì 18 febbraio si è consumato l’evento a lungo atteso, ovvero l’arrivo nella città neroniana del leader dei Pink Floyd, che ha ricevuto la cittadinanza onoraria nell’ambito di una cerimonia tenutasi all’interno di Villa Sarsina.

FIERO DI QUESTA ONORIFICENZA – E’ stato il sindaco della città Luciano Bruschini a fare gli onori di casa, ringraziando il musicista britannico e conferendogli con un atto ufficiale la cittadinanza. “- queste le prime parole pronunciate dalla rockstar inglese-. Sono molto commosso per questa calorosa accoglienza”. In effetti già un’ora prima dell’evento, la zona antistante Villa Sarsina si è riempita di fan e curiosi, che hanno acclamato a gran voce Waters, intonando persino alcune note di brani storici dei Pink Floyd. Roger non si è concesso alla gente, seguendo le orme di quella che è stata la sua carriera, paradossalmente la più lontana possibile dai riflettori.

LA CERTIMONIA AD APRILIA – Anche nella cerimonia tenutasi ad Aprilia, Waters ha allontanato alcune troupe giornalistiche, probabilmente per rendere più discreto il suo sentito omaggio al padre Eric Fletcher, morto proprio ad Anzio nell’ambito dello sbarco alleato. Al seguito di Waters c’era anche il veterano inglese Harry Shindler, a cui va il merito di aver ricostruito questa pagina di storia e di aver svelato il punto esatto dove morì il padre del cantante. Adesso Anzio può vantare un concittadino decisamente “rock”…

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ANZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”48″]