Nuovo Tridente pedonale, ecco chi può richiedere permesso per l’auto

La guida con tutti i servizi per ottenere il permesso e le informazioni sul nuovo regime del traffico nella zona

0
291

La chiusura del Tridente ha scatenato le polemiche dei giornaloni romani sempre attenti a quanto succede in centro e talora distratti sullo stato delle periferie. Si rassicurino quindi i colleghi che lavorano nelle redazioni in quell’area perché all’interno della zona a traffico limitato del Centro storico i parcheggi per moto e scooter verranno triplicati. Lo hanno annunciato poco fa l’assessore alla Mobilità di Roma Capitale, Guido Improta, e il responsabile Progetti speciali del Gabinetto del sindaco, Maurizio Pucci. Più in generale chi ha un parcheggio autorizzato all’interno del Tridente mediceo dovrà solo comunicarlo all’Agenzia della mobilità come sempre fatto anche con l’auto. Improta ha spiegato che questa nuova disciplina era in vigore già dal 2002 ma non è mai stata approvata quindi si è trattato solo di ripristinare la legalità per residenti e commercianti che già da tempo mostrano la dicitura A1 sul loro permesso ztl. Sono 1.126 i soggetti che a seguito dell’estensione della zona a traffico limitato possono richiedere il permesso A1.

Si tratta di 323 transiti scolastici, 59 transiti privati, 184 lavoratori notturni, 37 artigiani, 23 domiciliati, 500 residenti. Questi 1.126 stanno per essere avvisati dal’Agenzia per la mobilità e potranno rivolgersi a un numero di telefono per avere il permesso sostituito gratuitamente e a domicilio. Inoltre ci sono 6.110 permessi ztl Centro storico, di cui 2.120 per la consegna merci, 73 agenti di commercio, 312 società di vigilanza privata e 3.605 ditte di servizi tecnologici, tutti eventualmente soggetti interessati a richiedere un permesso A1. Per loro è sempre possibile (esibendo il foglio di lavoro e avvertendo entro 48 ore l’Agenzia per un accesso di ”emergenza” nella Ztl ristretta) ma verranno contattati tutti per capire chi avrà invece un’esigenza di accesso continuativa. Secondo Improta la nuova pedonalizzazione è un’operazione banale di circolazione che riguarda solo 3 strade per contrastare il traffico di attraversamento, come per i Fori Imperiali.  Dal punto di vista della comunicazione sino al 23 ottobre ci sarà un gazebo fisso a piazza di Spagna dalle 10 alle18 per fornire tutte le informazioni sull’attivazione della nuova viabilità del Tridente.

C’è poi la presenza dei vigili ai varchi che contribuiranno ad informare la cittadinanza. Sono poi previsti 15mila depliant informativi, spot radio sui circuiti Telesia, Moby di Atac e sulle metropolitane, oltre all’aggiornamento dei siti web comune.roma.it e agenziamobilita.roma.it. Sempre in tema di mobilità il consiglio comunale ha appena approvato il Piano per i bus turistici che dovrebbe porre un freno al caos nella zona di San Pietro con tariffe crescenti man mano che ci si avvicina alla zona e regole specifiche per le aree di sosta e salita-discesa. L’accesso all’area vaticana il mercoledì, la domenica e in occasione di eventi speciali sarà accessibile solo previa prenotazione. Il principio è quello del “Chi più inquina, più paga” visto che l’ingresso nella zona compresa nell’anello ferroviario sarà consentito solamente a partire dai bus Euro 4, mentre gli Euro 2 e gli Euro 3 con filtro antiparticolato pagheranno una maggiorazione delle tariffe dal 15% nel 2014 al 30% nel 2015, fino al 45 per cento nel 2016.

Gli accessi giornalieri all’area vaticana vengono contingentati a un massimo di di 444 torpedoni, mentre l’ingresso è vietato  ai bus da Euro 3 in giù. Si tenga presente che la delibera  in vigore dal 7 aprile prevede aree di sosta breve di viale dei Bastioni di Michelangelo e di viale Giulio Cesare  con  salita e discesa nell’area di largo Micara e l’obbligo di installazione dal1° gennaio 2015 di un apparato  per il monitoraggio dei bus a cui viene rilasciato un abbonamento annuale. Dal punto di vista economico il nuovo dispositivo produrrà circa 2,5 milioni in più di ricavi all’anno che verranno destinati al Piano della ciclabili.

[form_mailup5q lista=”campidoglio”]

È SUCCESSO OGGI...

Sere d’incanto ai Castelli Romani

Un weekend all’insegna del relax, e con proposte soprattutto serali, come nella migliore tradizione dell’estate castellana. Meno “fitte” del solito ma alta qualità, ed accessibilità, le visite targate “Cose Mai Viste”. Domenica mattina 20 agosto...

Roma, carabinieri a caccia di “topi d’appartamento”

Proseguono con profitto i servizi rinforzati dei Carabinieri di Roma finalizzati a prevenire, e laddove necessario, reprimere eventuali fenomeni di illegalità diffusa. I militari, soprattutto nelle ore notturne, stanno attentamente vigilando anche sulle abitazioni dei...

Letture e suoni dedicati a Pio VI nell’evento serale di sabato 19 agosto al...

Un serata all’insegna dell’arte recitativa e musicale quella che si appresta a vivere il pubblico del Museo di Roma Palazzo Braschi. Grazie alla collaborazione con il Teatro di Roma, sabato 19 agosto, in occasione...

Orrore a Roma, trovate le gambe di una donna dentro un cassonetto

Orrore a Roma. Dentro un cassonetto per l'immondizia, in viale Maresciallo Pilsudski di fronte al Galoppatoio, sono state trovate due gambe apparentemente di una donna, tagliate all'altezza dell'inguine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica...

Ostia, ladro si getta nel mare. Poi l’intervento della polizia

E’ successo sul litorale di Ostia. Ha rubato una bicicletta ad un pescatore e poi è scappato. Il ladro, inseguito dal proprietario, ormai senza via di uscita, in prossimità di un pontile, ha lasciato la bicicletta...