Comune di Roma, rivolta contro il taglio degli stipendi

Nuova mobilitazione dei dipendenti contro la manovra in corso: «Intervenite sui privilegi e i redditi alti»

0
194

E’ la guerra degli stipendi. I dati e le ultime ricerche lasciano intravedere una gestione dubbia in Campidoglio. E così i dipendenti capitolini si preparano alla rivolta contro il taglio degli stipendi. La chiamano «mobilitazione» e invitano tutti i colleghi a unire le forze. Ieri è partito un nuovo tam tam via mail. «I dipendenti di Piazza del Campidoglio» – si legge nel documento – ripercorrono quanto successo nell’ultima settimana, manifestazione in piazza (da qui il nome che si sono dati) compresa.

TAGLIO ALLE INDENNITÀ – Il personale capitolino si definisce «preoccupato, molto preoccupato», soprattutto per quanto riguarda il taglio delle indennità «che rappresentano circa un terzo del nostro stipendio». «In questo momento – scrivono – occorre intensificare i nostri sforzi nella difesa dei nostri magri salari, prendendo coscienza che soltanto impegnandoci e mobilitandoci possiamo sventare la manovra attualmente in corso, (che riguarda il contratto decentrato e quindi il salario accessorio, ndr). È necessario quindi mettere in moto una seria azione rivendicativa.

ABOLIRE I PRIVILEGI – Chiediamo prima che venga tolto anche un solo euro dalle nostre tasche, si intervenga per eliminare le sacche di privilegio esistenti, come quelle dei consulenti esterni». I lavoratori chiedono chiarezza ai sindacati. Anche il centrosinistra si mobilita a difesa dei dipendenti, dicendo «no a nuovi dirigenti esterni».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUL CAMPIDOGLIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”8″]

È SUCCESSO OGGI...

Forte scossa di terremoto, giocatori del Frosinone fuori dall’hotel

La scossa di magnitudo 4.2 registrata tra Lazio e Abruzzo alle 4:13 della notte e' stata chiaramente avvertita dai giocatori e dallo staff tecnico del Frosinone Calcio. La squadra laziale e' infatti da giorni...
Terremoto, nuove scosse nel centro Italia

Forte scossa di terremoto tra Lazio e Abruzzo: torna la paura

Una forte scossa di terremoto ha fatto tornare la paura tra Abruzzo e Lazio. Il sisma e' stato rilevato tredici minuti dopo le 4 del mattino. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e...
tuscolano civitavecchia

Civitavecchia, provoca incendio e scappa: preso piromane

Si è protratto per circa 4 ore un incendio che ha interessato alcuni terreni agricoli in via B. Claudia. Sul posto gli investigatori della Polizia di Stato di Civitavecchia, dopo una breve indagine hanno...

Caput Mundi, arriva il gioco ispirato a Mafia Capitale⁩

Due avvocati di Roma appassionati di giochi di società, agli albori dell’inchiesta su “Mafia Capitale”, colpiti e ispirati dal continuo saccheggio della città eterna ad opera di politici, funzionari e criminali organizzati, hanno deciso di...

Storace insiste: «Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali»

E’ da qualche giorno che il vicepresidente della Pisana Francesco Storace batte sullo stesso tasto: Zingaretti vuole anticipare le elezioni regionali nel Lazio a novembre in concomitanza con le elezioni regionali in Sicilia. La...