Comune di Roma, per la segreteria Marino si circonda dei fedelissimi

0
132

Lasci uno ne prendi due. Questa la soluzione trovata da Ignazio Marino per sostituire il dimissionario capo della sua segreteria Enzo Foschi.

ENTRANO DECINA E STELLA. Infatti al suo posto subentrano Silvia Decina attualmente sua segretaria del sindaco nel senso più classico del termine e, come avevamo preannunciato giorni fa, Mattia Stella che recentemente era stato nominato coordinatore del programma mentre l’assessore Alessandra Cattoi veniva preposta alla survelliance della Giunta. Fra i meriti di Stella quello di essere stato uno stretto collaboratore di Marino nel corso della sua campagna elettorale. Nel comunicato il sindaco precisa che la sua segretaria particolare «si occuperà dei rapporti con le forze politiche, mantenendo l’incarico che ricopre attualmente», mentre Mattia oggi «delegato all’attuazione del programma, curerà i rapporti con la giunta, il mondo produttivo e quello dell’associazionismo». Laddove non si capisce bene se questo ruolo si intrecci o meno con quello dell’assessora Cattoi.

FEDELISSIMI. Nella sostanza queste due ultime nomine rafforzano l’entourage di Marino con persone di sua assoluta fiducia mentre Foschi, per il suo pedigree politico, rappresentava la presenza, forse ingombrante, del Pd. Se la questione del “cerchio magico” del sindaco rappresenta una esagerazione mediatica è innegabile che Ignazio sceglie, quando può e nell’ambito dei suoi poteri, gente della Sua cerchia più stretta e fidelizzata.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CAMPIDOGLIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”8″]