Maltempo: Tevere in piena a Roma, 1500 chiamate in protezione civile

0
118

Cresce il livello dei fiumi: Tevere e Aniene fanno paura a Roma. Altissimo il Tevere a Ponte Milvio, ma non esondato, all’Isola Tiberina e  a Ponte Sisto, e nella zona del centro. Apprensione per i ricoverati all’ospedale fatebenefratelli. In serata a Roma è attesa l’ondata di piena nel tratto che attraversa il centro storico, ma già l’acqua ha ampiamente invaso le banchine, la pista ciclabile, diversi impianti sportivi a Marconi e staccato alcuni barconi a Ponte Milvio. L’Aniene è esondato in più punti nel tratto urbano, dalle zone della Tiburtina, fino a Nomentana e a Ponte Salario. L’unica carreggiata rimasta aperta del tratto della tangenziale Est all’altezza di Tor Di Quinto è ora percorribile nei due sensi di marcia (l’altra carreggiata resta chiusa per uno smottamento).

Intanto oggi il comune di Roma ha fatto un primo bilancio della mattinata coni dati sul monitoraggio e il presidio delle squadre operative coordinate dalle Protezione Civile di Roma Capitale. In campo 700 operatori tra personale e volontari della Protezione Civile, tecnici del Servizio Giardini del Dipartimento Tutela Ambientale, del Dipartimento Lavori Pubblici (SIMU) e del personale dell’Ama e della Polizia Locale di Roma Capitale. Da questa mattina quasi 1.500 le chiamate alla Sala Operativa.

Sono stati effettuati più di 150 interventi tra disostruzioni dei tombini e delle caditoie, smottamenti e allagamenti di strade e abitazioni. Tra le zone più colpite Ostia Antica, Infernetto, Prima Porta, Giustiniana e Piana del Sole». Lo comunica in una nota la Protezione Civile di Roma Capitale.

Continua il monitoraggio dei fiumi Aniene e Tevere, con presidi fissi a Ponte Milvio, Ponte Marconi e all’Isola Tiberina. La stazione Ripetta alle ore 14 registrava un’altezza di 12,77 metri, con andamento stazionario. Dal sopralluogo effettuato questa mattina a Ponte Milvio, non si sono riscontrati problemi alla viabilità. I livelli del fiume Tevere – continua la nota – hanno coperto la pista ciclabile ma non è stata rilevata alcuna esondazione.

Le verifiche effettuate dai volontari della Protezione Civile a Ponte Marconi confermano l’allagamento dei campi sportivi. L’acqua si sta progressivamente avvicinando al maneggio antistante. Sul posto è già presente una squadra di volontari della Protezione Civile. Si precisa che l’area è spesso interessata da allagamenti poiché situata a ridosso del fiume. Le squadre operative stanno provvedendo inoltre all’assistenza di cento persone nel quartiere di Prima Porta.  Si ricorda che per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni o interventi è possibile contattare la Sala Operativa h/24 dell’Ufficio Protezione Civile al numero 06.67109200 o al numero verde 800.854854.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CAMPIDOGLIO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”8″]