Comune di Roma, scatta la protesta per i servizi sociali

0
101

La FISH Lazio aderisce alla manifestazione di giovedì 17 ottobre ore 15,00 che verrà realizzata sotto la scalinata del Campidoglio per protestare contro la precarietà dei servizi sociali a Roma.«Riteniamo indispensabile manifestare – dichiara il presidente Dino Barlaam – perché la situazione delle politiche e interventi sociali nella nostra città è insostenibile, per i cittadini a cui si riducono prestazioni e servizi e per i lavoratori che vivono nella precarietà e a rischio di licenziamento. C’è necessità di forte e immediata discontinuità, non è più tempo di promesse Vanno ristabilite immediatamente le prassi di partecipazione con il coinvolgimento diretto dei Municipi – continua –  delle forze sociali, dei movimenti e dei cittadini. Vogliamo costruire un percorso innovativo di costruzione di politiche pubbliche dal basso e partecipate in grado di contrastare la deriva verticistica oggi per oggi dominante. Invitiamo le associazioni delle persone disabili e delle loro famiglie, le persone singole a partecipare numerose per rendere fortemente visibile ai cittadini romani lo stato di disagio in cui versano molte persone, troppo spesso invisibili».La gravissima situazione di molti servizi attivati e gestiti da cooperative sociali sul territorio del comune e dei municipi della città di Roma ha indotto le tre centrali cooperative (Agci, Confocooperative-Federsolidarietà e Legacoopsociali) ad organizzare inoltre per la giornata di lunedi 14 novembre, dalle ore 9 alle ore 14, un presidio di protesta dinanzi alla sede dell′Assessorato alle politiche sociali di viale Manzoni.