Sanità, rivoluzione Recup e liste d\’attesa in 4 mosse

0
85
     

«Finalmente dichiariamo guerra alle liste d'attesa- ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, presentando il documento- Quello che è accaduto qui sotto i colpi dei tagli ai servizi ha messo in ombra i diritti dei cittadini. Con noi, invece, tornano al centro dell'azione. E' la prima volta che nella Regione Lazio ci sta un piano di governo delle liste d'attesa».

Dal 1 gennaio 2014 infatti entrerà in vigore il nuovo Piano regionale per le liste d'attesa secondo il quale le prestazioni saranno divise in 4 priorità (urgente, esami entro 72 ore; breve, entro 10 giorni; differibile, entro 30 giorni le visite, 60 giorni gli accertamenti; programmata). Inoltre con il nuovo Piano tutte le agende delle strutture pubbliche e accreditate, private e classificate, dovranno confluire nel Recup fino a un massimo del 60% di quelle prodotte quotidianamente.

Il nuovo Piano andrà in giunta entro il 30 settembre. Ad oggi il 51,7% delle prestazioni sono fornite dalle strutture pubbliche (con un 10,7% di queste gestite direttamente dalle aziende) e il 48,3% sono erogate dalle strutture accreditate fuori dal Recup. Dall'1 gennaio, invece, le agende di tutte le strutture dovranno confluire nel Recup per il 60% delle prestazioni e il restante 40% sarà gestito direttamente dalle strutture per emergenza e percorsi di cura. In ogni caso l''accesso delle prestazioni erogate dagli accreditati avverrà solo dopo aver esaurito le agende di quelle pubbliche. Inoltre sarà potenziato il sistema ''Doctor cup''.

Sarà poi ridotto il lavoro intramoenia dei medici, sono previsti la creazione di percorsi di cura unitari e il funzionamento delle apparecchiature diagnostiche per 12 ore al giorno compatibilmente con i limiti imposti dal piano di rientro. Inoltre Zingaretti ha annunciato che entro l'anno sarà bandita la gara per il servizio Recup, in proroga da ormai undici anni.

cq

È SUCCESSO OGGI...

videocamera furti borse cellulari alberghi roma

Il trucco per rubare borse e cellulari: videocamera svela come agivano

Operava negli alberghi del centro di Roma. Erano una vera e propria gang latino americana. Rubavano borse e oggetti di valore agli ospiti degli alberghi. E il modus operandi era sempre lo stesso. La...
tuscolano

Crolla terrazzo di un palazzo al Tuscolano: grave un uomo

Dramma al Tuscolano, questa domenica mattina. Il terrazzo di un palazzo è improvvisamente crollato. Un uomo che stava stendendo i panni ad asciugare al sole è rimasto gravemente ferito. L'episodio è accaduto in via...
ladro di biciclette

Ottantenne muore in carcere: addio al ladro di biciclette

Era stato soprannominato il ladro di biciclette perché di due ruote, nel corso della sua vita, ne aveva rubate migliaia. Non per necessità. Né per indole da malfattore. Ma perché affetto da una forma...
corda impiccato genazzano suicidio

Orrore a Genazzano: si impicca all’albero del suo giardino

Attimi di terrore negli occhi di alcuni passanti. Un uomo, ancora vivo, penzolava impiccato a un albero. Immediatamente hanno chiamato il 112 e, miracolosamente, l'aspirante suicida è stato salvato. Lo scioccante episodio è accaduto...
roma san giovanni farmacia rapina tatuaggio

Rapina farmacia a San Giovanni: tradito da un tatuaggio

I carabinieri della stazione Roma San Giovanni hanno arrestato un romano cinquantenne ritenuto responsabile di aver commesso, lo scorso 8 marzo, una rapina a mano armata in una farmacia di via Corfinio, nel quartiere...