«Bene Marino in bici col casco, ma verifichi le pessime condizioni delle ciclabili»

0
42
 

Il Codacons esprime vivo apprezzamento per la decisione del neo sindaco di Roma, Ignazio Marino, di indossare il caschetto quando circola a bordo della sua bicicletta, come forma di esempio per i più giovani. “Ieri il sindaco si è reso protagonista di un bel gesto, facendosi fotografare col casco in testa in risposta alle critiche della nostra associazione, che lo aveva bacchettato per essersi recato in Campidoglio in bici senza l’apposito caschetto – afferma il presidente Carlo Rienzi –.

Vista la buona volontà dimostrata, invitiamo ora Marino a fare un giro domenica mattina con la nostra associazione attraverso le piste ciclabili della capitale, per verificare lo stato in cui versano. Numerosi sono infatti i tratti di ciclabile abbandonati all’incuria, coperti da rami e sporcizia, oppure ostruiti da automobili e moto parcheggiate in modo selvaggio. Una situazione che crea disagio ai tanti romani amanti della bicicletta e ai turisti, impossibilitati a percorrere diversi tratti di pista a bordo delle due ruote”.

“Non serve a nulla promuovere l’uso della bicicletta se poi è difficilissimo circolare in sicurezza sulle due ruote in città – prosegue Rienzi – così come non serve a nulla dare la colpa alla mancanza di cura da parte dei cittadini: basterebbe mettere un paio di squadre dell’Ama a lavorare qualche giorno sulle piste ciclabili per farle tornare totalmente agibili”.