Marino in mountain bike per un “tour” tra Fosse Ardeatine, Sinagoga e Altare della Patria

0
57
 

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha cambiato bicicletta. E ora indossa il caschetto. Ma le abitudini sono le stesse: questa mattina, nonostante il caldo e i 39 gradi “percepiti”, non ha rinunciato alle due ruote per un mini 'tour' finalizzato alla posa di corone di alloro all'Altare della Patria, a porta San Paolo, alle Fosse Ardeatine e davanti alla Sinagoga, in occasione del suo insediamento.

Via la bici rossa, dunque: almeno per ora, forse per il grande caldo, Marino sta utilizzando una mountain bike “Lombardo” di colore bianco, in dotazione alla Municipale, con cambio Shimano. «Sì, oggi ho cambiato la bici – ha ammesso- e ora indosso il casco. Se è comodo? Insomma, ma serve». La bici rossa è rimasta parcheggiata sotto il Campidoglio. (Dire)

È SUCCESSO OGGI...

Rock In Roma, Alter Bridge in concerto nella capitale: cambio di location

Cambio di location per le date italiane della rock band Alter Bridge, previste a Roma e Milano. I due concerti del gruppo capitanato da Myles Kennedy, originariamente schedulati al Postepay Sound Rock in Roma...

La Polizia Locale acciuffa ladri di bicilette

È di ieri alle 15.00 l’intervento del Gruppo GPIT ( Gruppo Pronto Intervento Traffico) della Polizia Locale a Piazzale di Porta S. Paolo, all’intersezione con Via della Piramide Cestia. Alcuni testimoni hanno avvertito gli...
incendio monterotondo Ecotecnica

Incendio alla Ecotecnica di Monterotondo: tutti gli aggiornamenti

Il timore di una nuova emergenza ambientale sta tenendo in apprensione la provincia di Roma, dopo il vasto rogo che si era sviluppato alla Eco X di Pomezia nei primi giorni di maggio. Un...

Bilancio, ok Giunta a variazione da oltre 61 milioni di euro

Oltre 6,5 milioni di euro in tre anni per garantire, da parte dei Municipi, l’erogazione del servizio di Assistenza educativo-culturale (Aec) agli alunni con disabilità. Altri 3,2 milioni di euro destinati ai servizi sociali offerti sul territorio per il 2017...

Testaccio: camerieri di giorno, spacciatori di notte

Di giorno lavoravano come camerieri in un ristorante del Centro Storico, di notte facevano “affari” insieme spacciando droga. Quattro ragazzi - due romani, un pugliese e un cittadino moldavo - di età compresa tra i...