Vertenza Rsa \’\’Annali\’\’, a rischio 19 posti di lavoro

0
53
 

Al tavolo della Regione sulle vertenze sanitarie è l’ora della residenza sanitaria “Gli Annali”. Ieri l’incontro in Regione con il sindacato Confsal impegnato nella difesa di diciannove posti di lavoro a rischio all’interno della struttura che rischiano il licenziamento.

«La nostra organizzazione – ha spiegato il segretario di Fials Confsal di Roma, Mauro Bufacchi – si sta occupando in prima persona della vertenza dei lavoratori della residenza sanitaria assistita (Rsa) “Gli annali” oramai da piu' di un mese. I lavoratori, coadiuvati dal sindacato avrebbero richiesto alla proprietà la procedura di mobilità, senza però ottenere alcun riscontro positivo, anche se, come spiega la Fiasl «questa stessa procedura era stata anche sollecitata dalla stessa Regione. A questo punto riteniamo che – ha continuato Bufacchi – bisogna impegnarsi sulla tutela dei 19 lavoratori e riprendere la discussione sia sulla cassa integrazione in deroga che sui fondi necessari che la Regione dovrebbe stanziare».

«Contestualmente chiediamo alla Regione Lazio di impegnarsi affinchè la rsa “Gli annali” trovi altre soluzioni alla ristrutturazione aziendale che possano impedire la risoluzione del contratto per i lavoratori in questione – ha concluso Bufacchi – Vogliamo ricordare che i posti letto di Rsa nel Lazio risultano carenti per 8.000 unità e che il mancato investimento in questo settore ha una doppia valenza negativa».