Marino: «La città deve essere guida morale del Paese»

0
114
 

''Potete immaginare come sono emozionato perchè mi rendo conto della responsabilità che la città da questo momento mi consegna''. Lo ha detto Ignazio Marino nel suo primo saluto da sindaco della Capitale a Piazza di Pietra, al Tempio di Adriano. ''Spero che Roma nei prossimi anni possa essere orgogliosa di me'' ha aggiunto ringraziando tutti i suoi collaboratori. 

''Ognuno di noi è cittadino di Roma e può partecipare a rinascita della città. Ce la metterò tutta, con grande umiltà, perchè solo un arrogante potrebbe pensare di avere le soluzioni per tutti i problemi della Capitale del nostro Paese. Lavorerò come ho sempre fatto nella mia vita professionale, sette giorni a settimana e lo farò con tutto l'impegno e tutta la dedizione possibile''. Il neosindaco di Roma è consapevole che ''sono davvero tantissime le cose che devono essere fatte in questa città'' ricordando che Roma ''è una città meravigliosa'' e deve ''riprendersi il ruolo internazionale che le spetta'' ma vuole anche ''una città dove si cambia il metodo, si premia il merito, una città dove non si dimentica neanche per un solo istante di chi è rimasto un passo indietro''.

''Passeremo dalla cultura dell''io' alla cultura del 'noi' – ha aggiunto – auspicando di voler tornare a vedere le persone sorridere per strada''. Roma per il neosindaco deve avere un ruolo di ''guida morale'' del Paese ha spiegato. ''Mi rendo conto della responsabilità che da oggi la città mi consegna e spero che Roma possa essere orgogliosa di me'' ha concluso Marino. Sull'altro fronte il sindaco uscente, Gianni Alemanno, ammette ''la sconfitta, facciamo i nostri complimenti a Marino, ma avvertiamo tutti: non abbiamo nessuna intenzione di scomparire da questa città e rilanceremo e rigenereremo con forza quella che è la nostra presenza''. ''Ringrazio tutti gli elettori che nonostante una campagna elettorale molto difficile hanno deciso di andare a votare'' ha detto, sottolineando che la campagna ''non e' bastata per riannodare questo rapporto tra i romani cittadini e la politica''. E l'astensionismo è il dato posto in evidenza dal sindaco uscente.

''E' evidente – ha detto – che l'influenza dell'astensionismo è stata molto netta. Grosso modo – ha aggiunto – il numero di persone che hanno votato per me al ballottaggio è lo stesso del primo turno, anzi è leggermente aumentato e quindi questo è il segno di una disaffezione alla politica con cui dobbiamo fare i conti''. Una disaffezione che, per Alemanno, non deve preoccupare solo a livello locale ma anche nazionale. ''C'è un dato complessivo del centrodestra che non pare essere positivo quindi credo che la riflessione debba essere ampia, perchè dal punto di vista amministrativo con Roma il centrodestra perde l'ultimo sindaco importante che aveva in Italia''. Quindi la riflessione va fatta non solo su Roma, ma anche a livello nazionale ''per comprendere quali risposte dare''. (asca)

È SUCCESSO OGGI...

Tiziano Ferro in concerto allo stadio Olimpico di Roma: la scaletta

É il giorno di Tiziano Ferro allo stadio Olimpico di Roma. E non solo oggi. Il cantante di Latina, tra i più apprezzati al mondo, porterà nella capitale il grandioso spettacolo dello "Stadi Tour"...

Calciomercato Lazio, de Vrij resta. Ma Borini va al Milan

La telenovela de Vrij giunge finalmente al termine. Con lieto fine, per ora. Il difensore olandese della Lazio ha infatti deciso di restare in biancoceleste anche per la stagione 2017/18, garantendo al tecnico Simone...

Trasporto Scolastico, il Consiglio di Stato da ragione al Comune di Cerveteri

Si chiude positivamente in favore del Comune di Cerveteri la vicenda giudiziaria legata all’appalto del servizio di trasporto scolastico che è stato affidato tramite bando pubblico alla ditta Turismo Fratarcangeli Cocco. A seguito dell’aggiudicazione del...
Alessandro Grando

Ladispoli, Alessandro Grando è il nuovo sindaco: consegnata la fascia

Alessandro Grando è ufficialmente il sindaco di Ladispoli. Stamane nella sala consiliare di piazza Falcone, gremita di pubblico, la Commissione elettorale circondariale ha comunicato l’esito delle elezioni comunali, consegnando la fascia di sindaco ad...

Sgomberata la “piazza dello spaccio”, pioggia di arresti

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di arresto nei confronti di 9 persone, ritenute responsabili di numerosi episodi di spaccio nel quartiere romano San Lorenzo. L’attività...