Regione Lazio, Zingaretti presenta la “task force” contro gli incendi

0
79
 

Il colpo di coda del maltempo sta lasciando il passo all'estate e col caldo aumenta sempre di più il rischio incendi che negli ultimi due anni sono raddoppiati nel Lazio arrivando a oltre 600 rispetto ai poco più di 300 del periodo 2008-2010.  Così la Regione Lazio ha pensato bene di organizzare per tempo una “task force” per la prevenzione e il contrasto di un fenomeno che purtroppo si ripresenta ogni anno. L'accordo che prende il nome di AIB 2013  (Anti Incendio Boschivo) è stato presentato oggi dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Al suo fianco il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, il Comandante del Corpo Forestale Regione Lazio Aleandro Falchi e il Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco Domenico Riccio.

L'accordo siglato oggi tra Regione, Corpo Foestale e Vigili del Fuoco, prevede un incremento per il periodo 15 Giugno -30 Settembre sia di uomini e mezzi impegnati sul territorio che del loro coordinamento, coadiuvati da 3000 volontari delle oltre 200 associazioni e gruppi comunali. Incrementeranno anche i mezzi aerei, per un totale di 12 unità di cui 5 a disposizione della Forestale. Alla Regione, che metterà a disposizione 7 elicotteri,  spetta il compito del finanziamento dei 4 milioni di euro necessari all'operazione,  il coordinamento delle forze in campo e anche quello dell'informazione dei cittadini il cui ruolo è fondamentale nella vigilanza e avviso di focolai di incendio.

Il Corpo Forestale garantirà la presenza dul territorio di 100 funzionari con il compito di dirigere le operazioni di spegnimento. I funzionari avranno a disposizione 5 elicotteri per raggiungere nel più berve tempo possibile i punti di maggior criticità. I Vigili del Fuoco dislocheranno 10 presidi fissi dul territorio ad Arce (FR), Castelforte (LT), Poggio Mirteto (RT) Tarquinia (RM), Ospedale S Andrea (RM) , Alatri (FR), Fondi (LT) Sezze (LT), Fiumicino (RM) e Castelfusano (RM)  garantendo una capacità di interevento in tempi brevi. Le basi aeree saranno dislocate a a roma Urbe, Vicovaro, Sabaudia e San Giovanni Campano. In caso di emergenza i cittadini potranno segnalare, oltre che al 115 dei Vigili del Fuoco, al 1515 della Forestale e al numero 803555 della Sala Operativa Regione Lazio. Per Zingaretti questo è “un importante passo in avanti per la sicurezza, grazie alla capacità di intervento in tempi brevi ottenuta con la diffusione capillare delle squadre sul territorio: sono contento che è stata firmata questa convenzione e ringrazio prefettura, forestale e vigili del fuoco per questa collaborazione” 

“Ci tengo a dire – ha aggiunto Zingaretti – che stiamo mandando avanti un testo di Legge sul riordino della Protezione Civile Regionale e sulla collaborazione interistituzionale tra i vari corpi sulla quale abbiamo ottenuto la convergenza delle altre forze politiche”. Il Comandante della Forestale ha assicurato controlli e repressione più severa per la lotta ai piromani e una stretta osservazione dei punti nei quali gli incendi si sono ripetuti negli anni, mentre quello dei Vigili del Fuoco auspica più fondi per uomini e mezzi impegnandosi nell'evitare, grazie anche all'accordo di coordinamento le sovrapposizioni negli intereventi tra i suoi uomini e i volontari della Protezione Civile. L'accordo ha visto nel finale un epilogo divertente quando il Comandante dei Vigili del Fuoco ha donato a Zingaretti l'elmetto rosso di caposquadra: “Ho fatto subito carriera saltando le tappe”, ha scherzato il Presidente della regione: e in effetti per diventare caposquadra ci vogliono “lacrime e sangue” con  decenni di gavetta tra fuoco, allagamenti, salvataggi e in condizioni di rischio non indifferente, oltre a un concorso finale per la tanto ambita “promozione” che alla fine prevede un “prestigio” corrisposto con un paio di cento euro in più al mese.  

Silvio Talarico

È SUCCESSO OGGI...

Riciclava auto rubate ad Ariccia: arrestato

Nel cuore della notte, è stato sorpreso mentre stava "smembrando" una lussuosa Jeep, tagliandone il telaio con un frullino dopo averla spogliata delle relative parti elettriche e meccaniche.   Il rumore dello sferragliamento ha attirato nella...

Roma, vede uomo appoggiato sulla sua auto e lo minaccia con la pistola

La scorsa notte, a seguito di una segnalazione giunta al NUE 112, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un italiano di 49 anni, autotrasportatore, già conosciuto alle forze dell'ordine,...

Travolto in strada a Roma: è grave

Un pedone è stato investito questa mattina poco dopo le 7.30 in via Marzio Ginetti all'intersezione con via Francesco Giovanni Commendone in zona Torrevecchia. L'uomo, a quanto si è appreso, è stato portato in...
roma

Picchiata e minacciata a Roma: 37enne finisce in manette

Stanca dei litigi e delle continue percosse, aveva deciso di lasciare il compagno, trasferendosi fuori città presso dei parenti. Ma a causa di questa decisione, l`uomo era divenuto ancora più violento. Sono stati gli...

Intervista a Bersani: «Pisapia è in grado di unire. Dialoghiamo con il Pd ma...

Perluigi Bersani non crede ai sondaggi che danno Mdp Articolo Uno con qualche punto percentuale nella tombola elettorale, non ci crede perché rimane convinto che le varie forze della sinistra del Pd, unite, possono...