«Un mega parcheggio sotto l’istituto per bambini sordi»

0
41
 

«Fare un parcheggio sotterraneo di cinque piani sotto una scuola è davvero irrazionale. Eppure è quanto sta avvenendo presso l'Istituto Statale per Sordi di Roma, sito in via Nomentana 52- 58». La denuncia arriva da Luigi Nieri, di Sinistra Ecologia Libertà, che ha annunciato battaglia sul provvedimento.

«Il commissario straordinario dell'Istituto ha previsto di fare cassa a spese delle famiglie e dei bambini – continua – che si ritroveranno nella scuola un cantiere invasivo e sicuramente insalubre, per almeno tre anni. Inoltre, verrà distrutto un giardino con alberi secolari. È stato messo in vendita il sottosuolo senza ascoltare le famiglie dei bambini che frequentano la scuola, che sono tutte contrarie ai cantieri.

Considerando che non c'è, nell'intero territorio romano, altra esperienza paragonabile di integrazione nell'offerta didattica tra bambini udenti e bambini sordi, nonché di lavoro con bambini plurihandicap, c'è il rischio concreto che venga meno un'esperienza eccezionale che ha avuto riconoscimenti anche dal Capo dello Stato».